1×08 Il negromante

Morte è stato intrappolato. Ichabod e Abbie, con l’aiuto dell’agente Brooks che si scopre essere il negromante del cavaliere (in pratica, la sua voce), lo interrogano per scoprire i suoi piani. Nel frattempo, Jenny si unisce ad Irving nella lotta contro gli Assiani, che vogliono salvare il prigioniero. 

SCHELETRI NELL’ARMADIO | In questa puntata, si scopre qualcosa di più del passato del buon Ichabod Crane. Il matrimonio con Katrina fino ad oggi era ammantato di una luce di romanticismo e poco più. Io personalmente pensavo che la carica sovversiva del loro rapporto stesse tutta nel fatto che lui, inizialmente, stava con gli inglesi mentre lei lottava già per l’indipendenza americana. In verità, originariamente la donna era fidanzata con il miglior amico di Ichabod, Abraham Van Brunt, miglior amico che non ha preso molto bene il fatto di essere lasciato per l’altro. Da qui duelli, missione in pericolo e una rivelazione inaspettata: il cavaliere altri non è che l’amico tradito, che ha fatto un matto con Moloch per poter avere vendetta. Insomma, il fatto che Morte sembri avercela tanto con Crane è tutto tranne che casuale. Ichabod, 200 e passa anni dopo, soffre ancora per quello che è successo – ma cosa si può fare contro le ragioni del cuore, e soprattutto contro una donna come Katrina, non disposta a mediare o scendere a compromessi?

Ichabod e Katrina Crane

UN PIANO CHE FA ACQUA | Quando il vostro nemico non può essere ucciso, ma solo imprigionato… la situazione è tutt’altro che rosea. Metteteci anche un gruppo di uomini disposti a tutto per liberarlo, un negromante a portata di mano e la dipendenza delle misure difensive da elementi non stabili come la corrente elettrica e potete star certi che ne vedrete delle belle. A inizio puntata ho scommesso che Morte non sarebbe rimasto intrappolato per più di un episodio, e la previsione si è dimostrata azzeccata. Passi la luce – d’altronde senza una strega cosa potevano fare? – ma la decisione senza appello di Crane di far entrare Brooks nella prigione… La sua seta di conoscenza è stata la loro rovina. Ma poi… come ha fatto a non vedere che l’ex agente ora negromante stava salmodiando un rituale druidico, quando era a solo pochi passi? Misteri.

L’ULTIMA PAROLA | Da come si è conclusa la puntata, sembra proprio che nella prossima la ricerca di Katrina rivestirà un ruolo cruciale (e meno male). L’episodio lascia anche con un altro grande dubbio: perché Moloch ha salvato Ichabod, facendo sì che il cavaliere non lo uccidesse? Alla prossima puntata!

Previous article1×07 Cavalcata di mezzanotte
Next article“Rush”: Lauda e Hunt, una rivalità sportiva che è diventata leggenda
Avatar
Giornalista per passione e professione. Mamma e moglie giramondo. Senese doc, adesso vive a Londra, ma negli ultimi anni è passata per Torino, per la Bay area californiana, per Milano. Iscritta all'albo dei professionisti dal 1 aprile 2015, ama i libri, il cinema, l'arte e lo sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here