45 cose che sai su Harry Potter solo se hai letto i libri – Parte 2

Dalla triste storia della famiglia Silente a quella del Barone Sanguinario, diventato fantasma

Adattare un libro per il cinema non è semplice, e per quanto si tenti di fare il lavoro migliore, è un fatto che difficilmente si potranno riportare per immagini tutti i particolari contenuti nello scritto.

Se il libro in questione – o meglio, i libri! – sono ricchi di particolari come quelli usciti dalla penna di J. K. Rowling l’impresa diventa, se possibile, ancora più ardua.

Riprendendo un post di BuzzFeed passiamo in rassegna i 45 dettagli che forse non conoscete sulla storia di Harry Potter, se avete conosciuto il mondo magico solo attraverso uno schermo.

 

24. Voldemort ha ucciso Hepzibah Smith, la proprietaria del medaglione di Serpeverde e della Coppa di Tassorosso, per potersi impossessare dei due oggetti.

25. Nessun insegnante di Difesa contro le arti oscure di Hogwarts è rimasto in carica per più di un anno, dopo che Silente si rifiutò di dare la posizione a Voldemort.

26. Era Severus Piton la spia che ascoltò la profezia della Cooman su Voldemort ed Harry alla Testa di Porco. In seguitò riportò le informazioni al suo signore, ma in forma incompleta, mettendolo così, anche se in modo non intenzionale, sulle tracce dei coniugi Potter.

27. Quando Silente ha bevuto la pozione nella caverna, per riuscire a recuperare il medaglione, ha rivissuto nella sua mente il momento della morte accidentale della sorella Ariana.

28. Le creature nel lago intorno al bacile che conteneva il finto Horcrux sono chiamate Inferi. Si tratta di corpi morti stregati per mezzo della magia oscura.

29. Quando Piton uccide Silente, Harry è nascosto sotto il Mantello dell’Invisibilità e immobilizzato da un incantesimo del preside, che sapeva che, se non lo avesse fermato con la magia, il ragazzo avrebbe cercato di intervenire.

30. Quando era una bambina, la sorella di Silente, Ariana, fu vista praticare la magia da tre ragazzi Babbani. Questi, colti dal panico, la attaccarono e la ragazzina non si riprese mai dalla disavventura. Non riuscì più a controllare i suoi poteri e diventò vittima di attacchi di rabbia ed esplosioni magiche. Il padre di Silente si vendicò sui tre ragazzi che avevano aggredito la figlia e fu mandato ad Azkaban a vita.

31. Durante uno degli accessi di ira di Ariana, la madre Kendra restò uccisa. Nonostante avesse solo 18 anni, Albus divenne la figura di riferimento per i fratelli minori, e il capo famiglia.

32. Harry ha partecipato al matrimonio di Bill e Fleur sotto le mentite spoglie di Barny Weasley, uno dei tanti cugini dai capelli rossi.

33. Per testare gli incantesimi a difesa del medaglione-Horcrux, Voldemort portò con sé Kreacher, l’elfo domestico della famiglia Black. Dopo avergli fatto bere tutta la pozione, lasciò la creatura nella caverna a morire. Ma a Kreacher era stato ordinato dal padrone Regulus di tornare a casa, e un elfo domestico non disobbedisce mai a un ordine. Dal momento che la magia degli elfi è diversa da quella dei maghi, per Kreacher fu possibile smaterializzarsi. Voldemort non lo aveva previsto, perché per lui era impensabile che una creatura inferiore avesse poteri superiori ai suoi.

34. Quando si accorse della brutta piega che stavano prendendo gli eventi, Regulus chiese a Kreacher di portarlo nella caverna dove era stato con Voldemort. Ordinò poi all’elfo, una volta che lui avesse bevuto tutta la pozione e recuperato il medaglione, di metterne uno falso al suo posto e di tornare a casa per distruggere l’originale, abbandonandolo al suo destino. Kreacher non poté far altro che stare a guardare mentre Regulus, indebolito dalla pozione, veniva trascinato in fondo al lago dagli Inferi.

35. C’è un monumento dedicato ai coniugi Potter, a Godric’s Hollow, che i Babbani non possono vedere.

36. Sulla lapide di James e Lily Potter c’è un’iscrizione che recita: “L’ultimo nemico che sarà sconfitto è la morte”.

37. Durante l’estate successiva alla morte della madre, Silente divenne molto amico di Gellert Grindewald, che sarebbe diventato uno dei più famosi maghi oscuri di tutti i tempi. Anni dopo, quando Grindewald era diventato molto potente e il loro rapporto era finito da tempo, i due si sfidarono in un celebre duello che vide Silente uscire vincitore.

38. Il nome di Voldemort, durante il periodo del suo ritorno, era taboo: chiunque lo pronunciava veniva immediatamente rintracciato dai Mangiamorte.

39. La mano d’argento che Voldemort ha creato per Codaliscia ha finito per ucciderlo, perché nei sotterranei di casa Malfoy l’uomo ha avuto un attimo di pietà per Harry.

40. Ariana Silente fu uccisa per sbaglio durante un duello tra Albus, Aberforth e Gellert Grindewald.

41. Quando era ancora in vita, il Barone Sanguinario – che sarebbe poi diventato il fantasma della casa di Serpeverde – fu inviato da Priscilla Corvonero a cercare la figlia Helena, di cui l’uomo era innamorato. Quando la giovane, che sarebbe diventata il fantasma di Corvoenro, rifiutò di tornare al castello con lui, il Barone in preda all’ira la uccise. Quindi, distrutto per quello che aveva appena fatto, si suicidò.

42. Albus Silente, un tempo, aveva sognato di riunire i tre Doni della Morte e diventare così il mago più potente di tutti i tempi.

43. Da bambina, Petunia Dursley voleva disperatamente essere una strega come la sorella, così scrisse a Silente chiedendo di essere ammessa a Hogwarts. Ricevette un garbato rifiuto.

44. Silente si rifiutò di diventare Ministro della Magia perché era convinto che non sarebbe stato saggio affidare a lui un simile potere.

45. Harry aggiustò la sua bacchetta con quella di Sambuco, prima di disfarsene. La bacchetta di Sambuco era la sola ad avere un simile potere, essendo la più potente al mondo. Ed è proprio per questo motivo che Harry non ha voluto tenerla.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here