5 motivi per cui l’inverno è la stagione migliore per un booklover

Vogliamo essere chiarissimi su questo punto: NON esiste periodo dell’anno che, per chi ama leggere, non sia a suo modo fantastico. NON esiste una stagione in cui immergersi in un nuovo mondo, vestire la pelle di persone differenti, fare i conti con nuove idee e vedere la propria mente messa sotto sopra non sia meraviglioso.

Fatta questa doverosa premessa, l’inverno ha dalla sua alcuni elementi interessanti, per avere un posto di rilievo nelle preferenze dei lettori.

Riprendendo un pezzo di B&N Reads, ecco 5 ragioni per cui un booklover non avrà problemi ad amare il freddo.

libri slitta neve

NESSUN SENSO DI COLPA

In estate ci sono, ovviamente, tantissime altre cose che potete fare durante il vostro tempo libero e nei fine settimana. Se in spiaggia vi sedete in disparte per leggere in santa pace molto probabilmente sarete bombardati da un fuoco di fila di domande da parte di amici e parenti: “Perché stai leggendo?”, “Guardati intorno, vuoi davvero sprecare una giornata così bella?  e via dicendo. Talvolta questa guerra psicologica funziona – così finite per riporre il romanzo nella borsa e cercate di godervi la giornata in altro modo. Ma sapete quando le persone non fanno mai domande scomode come questa? In inverno. In effetti immergersi in tomi di centinaia di pagine, quando fuori il tempo è inclemente, sembra essere bene accetto dall’ampia schiera dei non lettori. E dal momento che le alternative scarseggiano, leggere per ore e ore non fa sentire diversi o fuori dal mondo, ma del tutto normali.

CONVERSAZIONI INTERESSANTI

Parlare di libri sembra molto più semplice, in inverno. E avete notato che non necessariamente i vostri interlocutori sono quelli che definireste dei grandi lettori – almeno non alla prima occhiata? Le persone sembrano molto più interessate a discutere di autori e trame intriganti, in questo periodo dell’anno, e anche ad accettare di buon grado consigli di lettura.

TEMPORALI E NEVICATE AMICHE

Più il luogo dove vivete è freddo e sottoposto alla furia degli elementi, più possibilità avrete di dover restare chiusi tra le quattro mura di casa. Perché fuori fa freddo, perché prendere l’auto per una serata per locali non vi attira affatto. Per chi ama passare del tempo con gli amici potrebbe non essere un vantaggio, ma se amate leggere… quale scusa migliore per passare il venerdì o il sabato sera comodamente sdraiati sul divano, coperta sulle gambe e un buon libro tra le mani? L’inverno è la stagione perfetta per sfoltire un po’ la lista delle letture mai affrontate.

ATMOSFERA INVERNALE

Ogni lettore lo sa: la capacità dell’autore di costruire un mondo credibile e una certa atmosfera sono fattori determinanti perché si possa davvero perdersi in un romanzo. Allo stesso modo, anche la situazione nella quale un lettore si trova a leggere gioca il suo ruolo in questo processo di osmosi. Alcuni libri, letti nel cuore dell’inverno, diventano molto più potenti e incisivi. Queste storie sono pensate per essere assaporate nel periodo più buio dell’anno, quando il vento soffia senza posa e la notte non è rischiarata da alcuna luce. Avete già pensato a qualche romanzo che sarebbe perfetto per il clima freddo? Se siete a corto di spunti fatevi guidare dai nostri suggerimenti.

COSTRETTI IN CASO? NO PROBLEM!

Anche se l’inverno ha molti lati positivi per un lettore, può succedere di diventare irrequieti e di avere un desiderio enorme di uscire di casa. A tutti succede di guardare a lungo fuori dalla finestra, fantasticando sulla stagione calda, quando potremo leggere all’aria aperta, all’ombra di un albero, invece che sotto una coperta – per quanto questa sia morbida e confortevole. La buona notizia è che i libri tendono ad accorciare questi momenti di struggimento. Dopo tutto, basta ricominciare a leggere per trasferirsi in un altro mondo, in un altro tempo. Di tutti i poteri di chi ama leggere, questo è il più grande.


A voi la parola, amici lettori. Partendo dal presupposto che per chi ama leggere ogni stagione è buona per immergersi in un buon romanzo, qual è secondo voi il periodo dell’anno più adatto per leggere? Quello che offre le opportunità migliori? Siamo curiosi di vedere come vi schiererete.

 




LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here