5 motivi per cui un libro è il regalo perfetto per San Valentino

libro cuore bimbaCuori, rose, orsacchiotti con scritte più o meno esplicite. Se cercate un regalo classico con cui dichiarare i vostri sentimenti all’amato nel giorno più romantico dell’anno non avete altro che l’imbarazzo della scelta.

Ma forse non considerate questi presenti abbastanza personali, abbastanza vostri, e state pensando a qualcosa di diverso. Un buon libro, magari. Un titolo che racchiuda dentro di sé quello che volete dire al vostro lui/alla vostra lei, ma che non riuscite a esprimere a parole. Un titolo capace di emozionare, far riflettere, parlare di voi a chi amate.

Prima di fare l’acquisto vi tormentate per giorni e giorni: sarà giusto, vi chiedete, donare un libro come pegno d’amore per San Valentino? Non vi starete facendo condizionare dalla vostra passione per la lettura? Se non riuscite a decidervi, riprendendo un pezzo del Reads Blog di Barnes & Noble, ecco 5 buoni motivi per buttarsi e correre in libreria. Perché un libro può essere un’ottima dichiarazione d’amore.

 

1. Un libro dice tutto dei vostri sentimenti, senza bisogno che voi parliate
Non serve scrivere poesie, biglietti imbarazzanti, serenate romantiche. Non serve che vi impegniate più del dovuto per mettere per scritto o dar voce alle vostre passioni… qualche autore l’ha fatto al posto vostro, e sicuramente in bello stile.

2. Un libro vi offre una via d’uscita onorevole
Regalate un libro alla persona a cui siete interessati e se lui/lei non ricambia il vostro sentimento, potete sempre far finta di niente e uscirvene con un: “Be’ ho solo pensato che fosse una lettura che poteva piacerti”. Per quanto la cosa possa farvi soffrire, avrete salvato la faccia e, volendo, potrete anche restare amici dell’oggetto del vostro desiderio.

3. Ogni libro è ricco di spunti
Se le cose non vanno come sognavate, se il vostro regalo non fa sbocciare l’amore, non c’è bisogno che diciate che era quello il motivo del presente. Ogni libro contiene al suo interno tutta una serie di spunti e di temi. Avevate scelto quel titolo perché parla di due amici che si innamorano? Di sicuro potrete trovare qualcos’altro con cui giustificare la vostra scelta – magari vedete il vostro amico nel protagonista e via dicendo.

4. Un libro è una dichiarazione d’amore sincera e romantica
Se il destinatario del regalo apprezza il libro che avete scelto, capisce il motivo per cui glielo avete donato e ricambia i vostri sentimenti… non vi siete messi in una posizione imbarazzante o di svantaggio. Un libro non somiglia a una scappatoia emotiva (anche se forse lo è), piuttosto a un gesto romantico e sentito.

5. Quale miglior regalo per San Valentino? 
Un orsacchiotto gigante? Non potrete mai tornare a essere amici, dopo un regalo del genere. Cioccolato? Questo dono non vi porterà da nessuna parte, ricordate che gli amici si regalano caramelle. Una scatola di cioccolatini decorati? Decisamente un dono antico. Rose? Meglio di no, le rose sono da anniversario.


 

Cosa ne pensate, amici lettori? Mai pensato di dichiarare il vostro amore usando un libro? Oppure avete mai ricevuto un libro come dichiarazione d’amore? Fateci sapere cosa ne pensate di questo presente sui generis per il giorno degli innamorati. 

Previous articleAl via il Festival di Sanremo: comicità infelice e musica passabile
Next articleUna blogger “Amica degli animali”
Un portale d’informazione che si occupa di cultura e spettacolo a 360°, con un occhio di riguardo per il mondo dei libri e dell’editoria, per il cinema, la televisione, l’arte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here