Alice nella città: successo di pubblico per l’edizione 2016

La sezione giovane e indipendente della Festa del cinema di Roma segna un più al numero di presenze

Successo di pubblico senza precedenti, per la 14° edizione di Alice nella città, la sezione autonoma della Festa del cinema di Roma dedicata ai giovani. L’evento si chiude con un bel segno più alla voce presenze, aumentate del 15,3% rispetto allo scorso anno

Sono state 42.191 le persone che hanno partecipato, 20.260 i biglietti, 11.031 gli accreditati, 10.900 le presenze divise tra le proiezioni a ingresso libero e gli altri eventi.

Premiate due opere prime: “Kicks” dell’americano Justin Tipping come miglior film del concorso Young/adult – scelto dalla giovane giuria, composta da ragazze e ragazzi tra i 14 e i 19 anni selezionati su tutto il territorio nazionale – e “Little Wing” della finlandese Selma Vilhunen con il Premio Taodue Camera d’Oro per la miglior opera prima o seconda, assegnato dalla giuria presieduta dall’attore Matt Dillon.

Il premio attribuito dal pubblico della Festa del cinema di Roma è andato invece a “Captain Fantastic” di Matt Ross (leggi la recensione su Parole a Colori), presentato in collaborazione tra Alice e sezione principale.

In questi ultimi cinque anni Alice nella Città ha registrato una crescita progressiva costante, passando dal +10% di presenze nel 2010-2011 al +15,3% di quest’anno. Altro importante traguardo è l’annessione alla rete dell’EFA, Young Audience Award, insieme a Torino e Firenze.

Numeri e segnali che manifestano quanto pubblico e addetti ai lavori mostrino di apprezzare Alice nella città, e che non possono che risultare incoraggianti in vista delle prossime edizioni.

 

Previous articleAlla scoperta dei prodotti di stagione dell’autunno: la melagrana
Next articleAl cinema: In guerra per amore
Giornalista per passione e professione. Mamma e moglie giramondo. Senese doc, adesso vive a Londra, ma negli ultimi anni è passata per Torino, per la Bay area californiana, per Milano. Iscritta all'albo dei professionisti dal 1 aprile 2015, ama i libri, il cinema, l'arte e lo sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here