Aprile 2019 in libreria: il meglio delle nuove uscite del mese

Trenta giorni all'insegna delle novità, tra attesi ritorni, esordi imperdibili, titoli italiani e internazionali

Aprile è quest’anno un mese doppiamente festivo: in Italia non solo celebriamo come di consueto la Liberazione dal nazi-fascismo ma quest’anno cade in questi trenta giorni anche la Pasqua. E come sapranno bene gli amanti dei libri, il 23 aprile è Sant Jordi (San Giorgio), il giorno scelto per la giornata internazionale del libro.

Le case editrici fanno la loro parte, inondando le librerie fisiche e virtuali di nuove uscite. Non sapete cosa scegliere e come orientarvi in questo mare magnum di titoli?

Niente paura, c’è la nostra rubrica mensile, nella sua versione completamente rinnovata, che passa in rassegna per voi quello che arriva sugli scaffali e vi propone una selezione dei titoli più interessanti. Non dovete fare altro che prendere carta e penna e appuntarvi titoli, autori e date d’uscita – e naturalmente dare un’occhiata alla sezione Libri di Parole a Colori per chicche, anteprime e recensioni.

 

1-7 APRILE

Doppia uscita per Einaudi il 2 aprile: La fine della fine della terra“, il nuovo libro di Jonathan Franzen che riunisce sedici saggi letterari nei quali l’autore cerca di esplorare, comprendere e illustrare la complessità del mondo; e “Almarina” di Valeria Parrella, la storia di Elisabetta Maiorano, 50enne che insegna matematica a un gruppo di giovani detenuti sull’isola di Nisida.

Il 3 aprile esce per marcos y marcos “Il romanzo di Sant Jordi” di Màrius Serra, un thriller giocoso e metaletterario sul mondo del libro, le sue delizie e le sue pene, ambientato a Barcellona durante la festa dei libri e delle rose, il 23 aprile.

Il 4 aprile Feltrinelli pubblica il nuovo romanzo di Michele Serra, “Le cose che bruciano“. Esce per Fazi “I provinciali” di Jonathan Dee, un brillante ritratto al vetriolo dell’America di Trump. Cosa succede quando un broker di New York e la sua famiglia piombano in una tranquilla cittadina di provincia? Per NNEditore, invece, “La fine dell’estate” di Serena Patrignanelli, terzo titolo del progetto Innocenti.

 

8-14 APRILE

L’8 aprile arriva in libreria, per Fazi, “È tempo di ricominciare“, il secondo capitolo della trilogia di Carmen Korn, aperta da “Figlie di una nuova era”, che racconta le vicende di quattro donne nella Germania del Novecento.

Il 9 aprile Einaudi pubblica “Il delitto ha le gambe corte” di Christian Frascella, una nuova indagine per Contrera, l’investigatore privato torinese dalla vita sgangherata che abbiamo conosciuto in “Fa troppo freddo per morire”.

L’11 aprile esce per Marsilio “La gabbia dorata“, il primo romanzo di una nuova serie noir creata da Camilla Lackberg, con protagonista Faye, misteriosa, determinata e sexy.

 

15-21 APRILE

Il 16 aprile è la giornata di Einaudi. Arrivano in libreria “La macchina del vento” di Wu Ming 1, romanzo ambientato sull’isola di Ventotene durante gli anni della seconda guerra mondiale, dal 1939 al 1943; “Cronaca nera” di James Ellroy, due reportage che sono un distillato dell’opera e delle ossessioni del maestro del noir americano. E ancora “Mars room” di Rachel Kushner, indicata da più parti come l’erde di Don DeLillo, e “Cose più grandi di noi” di Giorgio Scianna, un racconto intimo e profondo del terrorismo.

Il 18 aprile esce per Fazi “Impero” di Gore Vidal, nuovo capitolo del ciclo Narratives of Empire. Un magistrale e brillante affresco dell’America di fine Ottocento, il ritratto di un periodo cruciale: un’epoca ricca di speranze e di possibilità, nella quale, in mezzo a fiere rivalità politiche, inizia la costruzione di un grande impero. Sellerio pubblica invece “Vento in scatola“, romanzo a quattro mani con cui Marco Malvaldi e Glay Ghammouri offrono l’opportunità di guardare al carcere dall’altro lato delle sbarre.

 

22-30 APRILE

Il 30 aprile doppia uscita per Einaudi: “Notte a Caracas” di Karina Sainz Borgo, e “La logica della lampara” di Cristina Cassar Scalia, una nuova indagine siciliana per il vicequestore Vanina Guarrasi.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here