“Cenerentola”: la fiaba più amata diventa un musical, pop e moderno

Camila Cabello protagonista del film di Kay Cannon, disponibile su Amazon Prime Video

Un film di Kay Cannon. Con Camila Cabello, Nicholas Galitzine, Billy Porter, Idina Menzel, Minnie Driver. Musical. USA 2021

L’orfana Ella, detta Cenerentola per la fuliggine che le resta addosso dopo aver fatto le pulizie, fa da serva alle sorellastre e alla matrigna. Nello scantinato della grande casa dove vive e lavora, sogna di fuggire ed entrare nel mondo della moda. Nel frattempo, il principe Robert, pressato dal re e dalla regina, è spinto a trovare una moglie. L’erede al trono ideale sarebbe la sorella Gwen, ma in un mondo maschilista solo gli uomini possono pensare di governare. Viene così organizzato un ballo per trovare una pretendente per Robert, al quale Ella si presenta vestita come una principessa…

 

Versione moderna, pop e musical di una delle favole più amate e rivisitate sul grande e sul piccolo schermo di sempre, “Cenerentola” di Kay Cannon, rappresenta una svolta rispetto alla storia che siamo abituati a vedere e raccontare, fortemente influenzata dalla rivoluzione del #metoo, che ha travolto anche il cinema a stelle e strisce. 

Immaginate Fab G (Billy Porter) al posto della Fata Madrina, una “farfalla magica” che aiuta la protagonista a confezionare un nuovo, fantastico abito e trasforma la zucca in carrozza; il famoso ballo con il principe sulle note di “Perfect” di Ed Sheeran; la protagonista come una ragazza ambiziosa, che vuole emanciparsi e avere successo nel suo lavoro e non solo accasarsi. Ecco, nel “Cenerentola” prodotto da Amazon Prime c’è tutto questo e anche di più.

Il regista non ha paura di sovvertire alcuni luoghi comuni da sempre al centro della storia. E forse il maggiore punto di forza del film è proprio questo: mostra come la “fiaba delle fiabe” possa essere aggiornata, per stare al passo coi tempi, ma non perdere comunque la sua identità. A funzionare meno sono alcune scelte musicali, non sempre in linea con il contesto.

Commedia ben diretta e ben interpretata da tutto il suo cast musicale, con coreografie davvero spettacolari, “Cenerentola” è la storia di una ragazza di oggi, che non ha bisogno del principe azzurro per realizzare i suoi sogni, ma piuttosto di qualcuno che creda in lei e nel suo talento. Una versione 2.0, ma realistica, della principessa di una volta, fortemente influenzata dal clima attuale che si respira anche a Hollywood. 

Previous article“La supplente”: recensione dell’esordio di Cristina Frascà
Next article“I Bastardi di Pizzofalcone”: colpi di scena e new entry nella terza stagione
Campana doc, si laurea in scienze delle comunicazioni all'Università degli studi di Salerno. Internauta curiosa e disperata, appassionata di cinema e serie tv, pallavolista in pensione, si augura sempre di fare con passione ciò che ama e di amare fortemente ciò che fa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here