“Che Dio ci aiuti”: 3 motivi per guardare la 7° stagione della serie

Tutto pronto per il passaggio di testimone tra Elena Sofia Ricci e Francesca Chillemi

Le porte del Convento degli Angeli custodi sono pronte a riaprirsi. Debutterà oggi, giovedì 12 gennaio, in prima serata la settima stagione di “Che Dio ci aiuti!”, l’amatissima serie Rai che vede Elena Sofia Ricci vestire – per l’ultima volta, è già cosa nota – i panni di suor Angela.

Avevamo lasciato Azzurra (Francesca Chillemi) e suor Angela più unite che mai: la prima pronta a prendere i voti, la seconda ad accettare il suo ruolo di Madre superiora. Adesso dovranno però imparare a cavarsela l’una senza l’altra, quando suor Angela è costretta ad assentarsi…

Dieci episodi diretti da Francesco Vicario e Isabella Leoni nel segno della continuità ma anche del rinnovamento, come la serie Rai ci ha abituato in questi anni.

Dopo aver visto i primi episodi in anteprima, ecco 3 motivi per guardare la nuova stagione di “Che Dio ci aiuti”.

 

1 IL PASSAGGIO DI TESTIMONE TRA ELENA SOFIA RICCI E FRANCESCA CHILLEMI. Suor Angela è stata il perno della storia in tutti questi anni; adesso Azzurra deve dimostrarsi all’altezza di succederle – e da quello che abbiamo visto in anteprima nei primi episodi, la novizia sembra avere tutte le carte in regola per riuscirci. Il cambiamento, al di là della comprensibile tristezza da fine di un’epoca per il pubblico, dovrebbe portare anche dinamiche nuove nella storia, fatto interessante e positivo.

2 CONFERME E NOVITÀ SI MESCOLANO, PER UN PRODOTTO CHE NON SI STRAVOLGE MA SA RINNOVARSI. Nel cast rimangono alcuni dei volti storici – la Chillemi, ovviamente, e poi Valeria Fabrizi che interpreta suor Costanza e Pierpaolo Pollon nel ruolo dello psichiatra Emiliano Stiffi – ma ci sono anche tante novità. Le ragazze del convento sono infatti tutte new entry, e insieme a loro ci sarà anche la rigorosa suor Teresa – interpretata da Fiorenza Pieri – pronta a sconvolgere gli equilibri…

3 IL MIX TRA COMMEDIA E DRAMMA, che ha reso “Che Dio ci aiuti” una serie amatissima del pubblico. Possono cambiare gli interpreti e le dinamiche, ma la struttura degli episodi, e quel loro essere divertenti e commoventi insieme, assolutamente no. In questi anni il Convento degli Angeli custodi è diventato una sorta di famiglia allargata in cui ogni problema, piccolo o grande, può essere risolto stando insieme.

 

La settima stagione di “Che Dio ci aiuti” promette di regalare sorprese ed emozioni, come di consueto. L’appuntamento è a partire da giovedì 12 gennaio, in prima serata su Rai1.

Previous article“La vita bugiarda degli adulti”: 3 motivi per vedere la serie italiana su Netflix
Next articleWEEKEND AL CINEMA | 8 nuove uscite in sala dal 12 gennaio 2023
Campana doc, si laurea in scienze delle comunicazioni all'Università degli studi di Salerno. Internauta curiosa e disperata, appassionata di cinema e serie tv, pallavolista in pensione, si augura sempre di fare con passione ciò che ama e di amare fortemente ciò che fa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here