Tre libri da regalare a una 13enne alle prese con i primi amori

In ogni appuntamento una richiesta e tre suggerimenti di lettura per bambini e ragazzi

A inizio novembre, nonostante la pandemia, sono riuscita a realizzare uno dei miei più grandi sogni nel cassetto: aprire una mia attività e diventare libraia! La libreria del Cappellaio Matto vi aspetta a Borgomanero, in provincia di Novara, e su Facebook.

Ho pensato anche di lanciare questa rubrica su Parole a Colori, per condividere la mia passione e la mia esperienza tra gli scaffali. Nei “Consigli della libraia” vi suggerirò tre libri per bambini o ragazzi, libri che rispondono a precise caratteristiche, che indicherò di volta in volta.

Una delle richieste che mi viene fatta più di frequente è quella di libri per appassionare giovani non-lettori… be’, mi dispiace, ma per questo non esistono formule magiche. Il mio consiglio, paradossalmente, è proprio quello di non calcare troppo la mano, di non esagerare con l’insistenza. La regola d’oro è lasciare libertà di scelta, e procedere per gradi.

Bando alle ciance, vediamo qual è stata la richiesta, fattibile, di oggi.

 

Sto cercando un libro… per una ragazzina di 13 anni, alle prese con i primi amori.

Ed ecco i mie tre consigli.

 

1. VIOLA GIRAMONDO di Teresa Radice e Stefano Trucconi
(Bao Publishing)

Un bellissimo fumetto, disponibile in una nuova versione cartonata con illustrazioni dai colori vividi, che insegna come affrontare i cambiamenti. La giovane protagonista, Viola Vermeer, della grande famiglia del Cirque de la Lune, è una ragazzina curiosa, allegra ed espansiva, con una spiccata sensibilità per la bellezza in tutte le sue forme. Nel suo viaggio in giro per il mondo – da Parigi a New York, dalla laguna veneziana ad Amsterdam, da Damasco alle vette dell’Himalaya – incontrerà personaggi straordinari tutti da scoprire. Ognuno di loro le lascerà qualcosa, un insegnamento prezioso.

 

2. PER SEMPRE di Assia Petricelli e Sergio Riccardi (Tunué)

L’estate, le vacanze, la controra, l’ora più calda del giorno. È proprio allora che Viola incontra Ireneo, mentre lui restaura una vecchia imbarcazione. Il ragazzo non sembra come tutti gli altri, è di poche parole e ha una particolare sensibilità. In poco tempo tra i due sboccia l’amore, anche se i genitori di lei considerano sbagliato questo sentimento… Una graphic novel delicata e intensa, che parla di accettazione del proprio corpo e ricerca di identità.

 

3. FORSE L’AMORE di Silvia Vecchini e Sualzo (Tunué)

Un ragazzo, una ragazza. Una giornata a scuola. Di lezione in lezione, di aula in aula i loro pensieri si intrecciano. È forse la prima volta che ci si sente guardati, ricambiati, attesi. Tutto attorno sembra parlare una nuova lingua e tutto somiglia a quello che si sente sbocciare. Un racconto delicato, intelligente, autentico, che si inserisce nella quotidianità di due adolescenti restituendoci con efficacia le loro riflessioni, le loro reazioni, i loro pensieri, il loro primo e timido approccio a nuove situazioni e nuovi sentimenti. I disegni sono poetici, dalle tonalità calde, ricchi di dettagli, dal tratto deciso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here