CONSIGLI DI LETTURA DAI 3 ANNI | Tre albi per la festa del papà

In ogni appuntamento consigli di lettura a tema per lettori di tutte le età, dai piccolissimi ai teen

di Federica Zanoni (Kikka)

 

Il 19 marzo, giorno di San Giuseppe, in molti Paesi di tradizione cattolica, tra cui l’Italia si festeggia la festa del papà. Potevamo forse dimenticarci – nonostante il periodo difficile – di proporvi qualche lettura a tema per la nostra rubrica sui consigli di lettura?

Protagonista dei nostri consigli di oggi, tre albi illustrati adatti a lettori dai tre anni in su, è proprio lui: il papà – o babbo, che dir si voglia. Buona lettura! E auguri!

 

IL PAPÀ E I SUOI DIECI BAMBINI di Bénédicte Guettier

Il papà protagonista del libro di Bénédicte Guettier, edito da Clichy, è davvero molto impegnato: ha infatti dieci piccoli da accudire! Pensate, ogni mattina prepara dieci colazioni, fa indossare dieci magliette e dieci paia di scarpe. E la sera, dieci bagnetti, dieci cene, dieci baci della buonanotte.

Ma come fa questo papà, non avrà mica un segreto? Sì, è quello di costruire una barca a vela per andare via dieci mesi e riposarsi ben bene, da solo. Ma siamo sicuri che sia proprio quello di cui ha bisogno…?

 

INDOVINA QUANTO BENE TI VOGLIO di Sam McBratney 

Papà Leprotto e il suo cucciolo, Leprottino, giocano spesso a dirsi quanto bene si vogliono. Ma come scopriranno in questo albo illustrato edito da Nord-Sud, non è sempre così facile misurare i sentimenti…

Un libro in cui i sentimenti e le emozioni vengono espressi con grande slancio e sincerità. Una storia che spiega l’importanza di esprimere a voce alta, senza vergogna, quanto bene proviamo nei confronti dei nostri figli o genitori. Dolcissime le illustrazioni a colori, che danno forma a paesaggio bucolico.

 

STASERA STO CON PAPÀ di Nadine Brun-Cosme

Mamma esce per andare al cinema, e la piccola Clara resta a casa con papà. Sarà lui a doversi occupare di tutto! La piccola non riesce proprio a non fare paragoni: l’acqua nella vesca è un po’ fredda rispetto a quando la prepara mamma, il purè troppo salato, il pigiama messo a rovescio…

Nonostante il papà sia un po’ sbadato è anche capace di sorprenderla e farla divertire – con un dolcetto inaspettato, con un coccodrillo di gomma che schizza dappertutto, con un bacino brontolone sulla fronte. La serata senza la mamma si rivela alla fine piacevole e originale, da ripetere.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here