CONSIGLI DI LETTURA DAI 5 ANNI | Tre libri per conoscere l’autunno

In ogni appuntamento consigli di lettura a tema per lettori di tutte le età, dai piccolissimi ai teen

di Federica Zanoni

 

Lautunno è ufficialmente arrivato! A dirlo non è solo il calendario ma anche le temperature che si stanno abbassando un po’ ovunque, le giornate che si accorciano, le foglie che cadono. E ovviamente frutta e verdura di stagione, coloratissima e tutta da gustare.

Nel nostro primo appuntamento di ottobre con i consigli di lettura per bambini e ragazzi parliamo proprio di autunno, con tre libri per far conoscere tutto il bello di questa stagione ai lettori dai 5 anni in su.

 

STORIA D’AUTUNNO. I RACCONTI DI BOSCODIROVO di Jill Barklem

Iniziamo con un classico della letteratura per l’infanzia, una delle quattro stagioni di Boscodirovo, scritte da Jill Barklem e pubblicate da Emme Edizioni in formato tascabile.

Protagonisti i topini che abitano il bosco da generazioni, e in autunno escono ogni mattina per raccogliere semi, bacche e radici in vista dell’inverno. Primulina decide di fare un giretto nel campo di grano, ma a un certo punto si accorge di aver perso la strada, ha iniziato a piovere, è buio. Tutti la cercano, ma dov’è finita Primulina?

Della stessa autrice, vi consigliamo anche le storie delle altre stagioni di Boscodirovo.

 

IL DOMATORE DI FOGLIE di Pina Irace e M. Maya

Le foglie hanno cambiato colore, sono pronte, ma ancora non cadono. Cosa aspettano? Facile: il domatore di foglie!, protagonista dell’albo illustrato edito da Zoolibri.

Il domatore ha una lunga sciarpa, e con la sua bacchetta insegna alle foglie i volteggi, le piroette, gli svolazzi, le salite, le discese, le danze, i mulinelli, i prilli, le giravolte. Ma quest’anno, nonostante le foglie lo aspettino, lui ancora non si fa vedere. Dov’è finito?

 

IL MUSEO DELLE FOGLIE CADUTE di Antonio Catalano

C’era una foglia che cadeva il giorno in cui Colombo è approdato in America, ma c’era una foglia che cadeva anche quando il gufo Tommaso stava appollaiato fuori dalla finestra.  Foglie che han fatto commuovere san Francesco, foglie spedite per posta, foglie in un campo di concentramento, foglie sulle strade delle vittorie di Coppi.

Questo libro-opera, inserito nella collana Piccoli musei sentimentali di Artebambini, ci guida alla scoperta di piccoli, grandi prodigi quotidiani spesso invisibili ai nostri occhi distratti: le foglie cadute, i fiocchi di neve, le nuvole, il vento… Un gioco ma anche un racconto, un invito a guardare, ad ascoltare e a meravigliarsi.

 

Previous article“I bastardi di Pizzofalcone”: al via su Rai 1 la seconda stagione
Next article“Riunione di classe”: Rona Jeffe e il racconto della vita “made in USA”
Un portale d’informazione che si occupa di cultura e spettacolo a 360°, con un occhio di riguardo per il mondo dei libri e dell’editoria, per il cinema, la televisione, l’arte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here