“Dancing Queen – Una principessa a Roma”: il ritorno di Melinda Miller

Dopo il successo dei primi tre romanzi, la coppia d'italiani pubblica per Amazon il nuovo cick lit

Dopo il successo dei primi tre romanzi – London in love, Barcellona mi amor, Amour à ParisMelinda Miller è pronta a regalare al pubblico una nuova storia ricca di sentimenti, risate e colpi di scena.

È uscito il 24 aprile per Amazon Publishing “Dancing Queen – Una principessa a Roma”, che apre la serie “Le città dell’amore”.

Cosa potrebbe accadere se una futura principessa e la sua dama di compagnia arrivassero nella città eterna per un weekend in stile “Vacanze romane”? Jasmine, figlia dell’ambasciatore indiano a Londra, è promessa sposa fin da bambina al principe Kabir. Prima del matrimonio, si fa convincere da Holly, l’amica fiorista di Notting Hill, a trascorrere un weekend a Roma.

Nell’albergo affacciato sulla Fontana di Trevi, le due ragazze vengono accolte da Romeo, il maggiordomo, adorato dalle ricche turiste straniere per lo sguardo penetrante e i modi impeccabili. Tra una spettacolare colazione in camera e sorrisi ammalianti, Romeo si rende disponibile a far scoprire loro le meraviglie di Roma.

Le due inglesi si ritroveranno con un gruppo di estrosi personaggi a scorrazzare per la Città eterna a bordo di una Vespa e un sidecar. I monumenti tra i più belli al mondo e le strade illuminate fino a tarda notte s’inchineranno ai loro piedi, sulla scia delle Vacanze romane di Audrey Hepburn. L’ebbrezza di questi giorni spensierati sfumerà con la fine del weekend, quando il karma della futura principessa dovrà compiersi e lei rientrare a Londra. Riusciranno la determinazione e l’audacia di due romani scanzonati a mettere a tacere anche la voce di Shiva, la divinità più esigente a capo del destino di Jasmine?

 

Melinda Miller è lo pseudonimo di una coppia di italiani che hanno fatto dell’amore la trama dei loro libri e della loro vita. Si sono conosciuti in aeroporto, a Londra si sono innamorati e sposati, e ora vivono nello Yorkshire con il loro cane, scrivendo chick lit.

Qui potete leggere la nostra intervista alla coppia, realizzata per l’uscita del romanzo d’esordio “London in love” (qui la recensione)

 

Previous article“I fantasmi d’Ismael”: Marion Cotillard e Charlotte Gainsbourg tra arte, politica, fisicità
Next articleIl maggio dei libri: vo(g)liamo leggere, sempre e ovunque
Ligure di origini, vive in provincia di Novara da tre anni a questa parte per amore e per lavoro. Mamma blogger, adora il cinema, la lettura, l’arte e la moda. Scrive per diverse testate e spera in futuro di portare avanti un progetto tutto suo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here