Esce per Mondadori “Il grande Gorsky” di Vesna Goldsworthy

Il Grande Gorsky

«Ci sono cose che è impossibile dimenticare, azioni che non si possono disfare. Non si può mandare indietro l’orologio…»
«Si vede che non sei uno scienziato, Nikolai» ribatté scoppiando a ridere. «Certo che si può.»

 

Immaginate un personaggio eccentrico, come solo il Jay Gatsby immaginato da Francis Scott Fitzgerald può esserlo, trapiantato nella Londra di oggi. Immaginate una storia d’amore impossibile e tormentata, simile in tutto e per tutto a quella tra Romeo e Giulietta. Ecco, dopo aver immaginato tutto questo unite i diversi elementi e potrete avere almeno un’idea di quello che vi aspetta immergendovi in questo romanzo.

Esce il 14 aprile per Mondadori Il Grande Gorsky, il debutto letterario di Vesna Goldsworthy, un romanzo dal fascino difficile da spiegare.

Cosa ci fa il miliardario russo, più ricco e sfuggente di tutta Londra, sulla soglia di una piccola libreria indipendente? Ha una richiesta, uno specialissimo desiderio per cui è pronto a pagare qualsiasi fortuna. Costruire una biblioteca nella sua nuova casa, una biblioteca in grado di incantare… Chi? Una donna, naturalmente. Di nome fa Natasha ed è incredibilmente bella e incredibilmente inavvicinabile. Per realizzare il suo sogno, il misterioso Gorsky, si rivolge a un giovane libraio scappato dalla Serbia, voce narrante di questa storia.

Questo romanzo dalle pagine intense e imprevedibili promette di incantare i lettori per diversi motivi. Prima di tutto perché attraverso la voce ingenua e idealista di un giovane libraio ci scaraventa nel mondo lussuoso e scintillante di una Londra sfrenatamente ricca.

Poi perché racconta la più impossibile e romantica delle storie d’amore, con due protagonisti affascinanti quanto Gatsby e Daisy, ostacolati più di Romeo e Giulietta. E soprattutto perché fa sognare con i libri, mostrandoci come una buona biblioteca possa vincere le forze ostili del destino e far incontrare gli amanti.  E in fondo a chi non piace credere che le buone storie siano fatte di amore e ostacoli, e di molti altri libri?

Vesna Goldsworthy è nata a Belgrado nel 1961 ma vive a Londra. Ha lavorato come giornalista per la BBC e ora insegna Inglese e Scrittura Creativa. Ha pubblicato fortunati libri per bambini e una raccolta di poesie che è stata acclamata dal premio Nobel J. M. Coetzee e dal “Times Poetry Books of the Year” come una nuove voce nel panorama poetico inglese.

Il libro uscirà in libreria e negli store online il 14 aprile. Il 17, per festeggiare l’evento, si terrà invece un Twitter day dedicato, nel corso del quale sarà possibile dire la propria su questo romanzo che si prepone il grande obiettivo di non far rimpiangere, riprendendone troppo le linee principali, un classico del calibro del Grande Gatsby.


 

Previous articleAmarcord in tv: torna su Rete4 il Maurizio Costanzo Show
Next articleIntervista d’autore: 6 domande a Veronica Roth
Giornalista per passione e professione. Mamma e moglie giramondo. Senese doc, adesso vive a Londra, ma negli ultimi anni è passata per Torino, per la Bay area californiana, per Milano. Iscritta all'albo dei professionisti dal 1 aprile 2015, ama i libri, il cinema, l'arte e lo sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here