“First man” di Damienne Chazelle aprirà la Biennale di Venezia 2018

Ryan Gosling è Neil Armstrong nel film che racconta la missione Nasa che portò l'uomo sulla Luna

Dopo il successo ottenuto con il musical “La la land”, vincitore di sei premi Oscar, il regista Damien Chazelle torna a lavorare con l’attore Ryan Gosling per un nuovo progetto. “First man” (Il primo uomo) verrà proiettato in anteprima mondiale mercoledì 29 agosto a Venezia, come apertura della 75° Mostra del Cinema.

“È un autentico privilegio poter presentare il film – ha dichiarato il direttore della Biennale, Alberto Barbera. – Si tratta di un lavoro personale, affascinante e originale, piacevolmente sorprendente al confronto con gli altri film epici del nostri tempi, a conferma del grande talento di un regista tra i più importanti del cinema americano di oggi”.

“First man” racconta l’avvincente storia della missione della Nasa per far sbarcare un uomo sulla luna, concentrandosi sulla figura di Neil Armstrong negli anni che vanno dal 1961 al 1969. Profondo resoconto narrato in prima persona, il film esplora i sacrifici e il costo – per Armstrong e per gli Stati Uniti – di una delle missioni più pericolose della storia.

“Sono onorato dell’invito di Venezia e sono entusiasta di ritornare – ha dichiarato Chazelle. – È particolarmente emozionante che questa notizia sia così vicina all’anniversario dell’atterraggio sulla luna. Non vedo l’ora di portare il film alla Mostra”.

Scritto dal vincitore dell’Oscar Josh Suger (Spotlight), tratto dal libro di James R. Hansen, a fianco di Gosling recitano Jason Clarke e Claire Foy.

 

Previous article“Il club delle lettere segrete”: un romanzo epistolare dal gusto rétro
Next article“Most beautiful island”: l’odissea claustrofobica di un’immigrata a NY
Ligure di origini, vive in provincia di Novara da tre anni a questa parte per amore e per lavoro. Mamma blogger, adora il cinema, la lettura, l’arte e la moda. Scrive per diverse testate e spera in futuro di portare avanti un progetto tutto suo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here