Harper Lee annuncia: “Il buio oltre la siepe presto in e-book”

Il buio oltre la siepe, Harper Lee, FeltrinelliPubblicato nel 1960, Il buio oltre la siepe è diventato subito un classico, guadagnando un posto speciale nelle biblioteche di tutto il mondo e anche nel cuore dei lettori.

Il romanzo, però, gode anche di uno status più unico che raro nel mondo digitale di oggi: è infatti uno dei pochi grandi classici a non essere ancora disponibile in e-book (fatta eccezione per le copie pirata, che però fingeremo di ignorare). Ma quest’affermazione sarà vera ancora per poco. 

La HarperCollins ha annunciato infatti che il primo, nonché unico, romanzo di Harper Lee sarà presto disponibile in formato digitale. A partire dall’8 luglio, i lettori troveranno anche questo amatissimo titolo negli ebook store. Anche degli audiobook sarà rilasciata una versione digitale, scaricabile tramite download.

L’autrice è stata a lungo un’oppositrice delle nuove tecnologie, ma di recente ha cambiato idea. “Resto una persona vecchio stile, amante dei tomi antichi e polverosi e delle librerie – ha fatto sapere l’88enne statunitense attraverso il suo editore. – Il fatto che il mio romanzo sia sopravvissuto alla prova del tempo mi meraviglia e al contempo mi lusinga. Questo nuovo formato è il modo per avvicinare Il buio oltre la siepe alle nuove generazioni”.

Dopo Ray Bradbury e JK Rowling, anche Harper Lee ha finito per cedere, insomma, alle ragioni di mercato.

Adesso che Il buio oltre la siepe sarà rilasciato in e-book, la lista dei libri non disponibili in formato digitale si riduce a un pungo di titoli: Il giovane Holden di Salinger, L’autobiografia di Malcolm X e Cent’anni di solitudine di Gabriel Garcia Marquez (quest’ultimo, a dire il vero, è disponibile fuori dagli Stati Uniti).

Sapevate che questo grande classico non era ancora disponibile in e-book? E cosa ne pensate di quei libri – pochi, come abbiamo visto – che ancora non hanno una versione digitale?


 

Fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here