Hello Everybody! Lezione n° 4

di Teacher Cate

 

Hello everybody and welcome again! How are you? (Ciao a tutti e di nuovo benvenuti. Come va?)

Nel quarto appuntamento con la rubrica d’inglese curata da teacher Cate per Parole a Colori spazieremo tra diversi temi, all’insegna delle curiosità.

Prima di iniziare, una nota sulla struttura delle nostre lezioni o unità. In ciascuna troverete diversi contenuti, dai topic di discussione ai quiz interattivi. Vi basta cliccare sulle parole sottolineate per accedere alla scheda corrispondente. Ogni contenuto si apre in una nuova scheda, così non perderete niente. Vi ricordo anche che le soluzioni delle domande e di tutti gli esercizi che vengono proposti di volta in volta nel corso delle lezione – oltre a contenuti speciali – li trovate sulla pagina Facebook.

 

La lezione di Hello everybody esce in concomitanza con l’arrivo della primavera spring, in inglese. In questo periodo tutto sembra rifiorire, non solo piante e alberi ma anche sentimenti e rapporti.

Sognate di appianare le cose con un ex mai dimenticato? Vediamo quali azione è meglio fare e non fare, attraverso un semplice quiz. Trovate la soluzione sulla pagina Facebook di teacher Cate.

 

Which of the following action is NOT recommended if you’re trying to get your ex back?

a. Getting new clothes;

b. Making sure you’re emotionally recovered from the breakup;

c. Hooking up with someone new;

d. Giving her/his space.

 

Troppo facile, avrà pensato qualcuno. A piece of cake, rispondo io.

State tranquilli, non voglio portarvi in una caffetteria. “A piece of cake” è un’espressione idiomatica inglese che sta a significare “qualcosa che risulta molto facile da fare”.

L’espressione ha avuto origine nel 1930 durante una missione della Royal Air Force. Il riferimento preciso è misterioso così come la similitudine – in italiano “facile come [mangiare] un pezzo di torta” non si usa. Ma se vi diciamo “facile come bere un bicchier d’acqua”? Gli inglesi, in questo caso, si sono rivelati più golosi di noi.

 

Dopo questa curiosità idiomatica, torniamo all’argomento principale della nostra lezione.

La primavera non ci fa pensare soltanto all’amore, ma anche all’estate che sembra già dietro l’angolo e alla temibile prova costume. Don’t worry, be happy.

Il problema della forma fisica affligge tutti, anche gli inglesi, che hanno però escogitato uno stratagemma veramente originale per risolverlo. Curiosi di sapere qual è? Ne parleremo più avanti, prima un approfondimento linguistico con la nostra Grammar.

 

Adesso tocca a voi. Mettete alla prova quello che avete imparato con i nostri quiz. Un piccolo suggerimento: prima di svolgere gli esercizi provate a memorizzare bene i verbi. Solo dopo fate i quiz e, mi raccomando, non sbirciate le soluzioni, ci sarà tempo dopo.

 

Dopo gli esercizi grammaticali, torniamo alle curiosità dal Regno Unito. Dicevamo prima che gli inglesi hanno escogitato un metodo tutto loro per restare in forma. Scoprite qual è nel nostro approfondimento.

 

Si sta avvicinando il periodo pasquale. In Italia siamo abituati al cibo tipico, alle tradizioni e alle uova di cioccolata con sorpresa. Ma com’è la Pasqua a Londra e come festeggiano gli inglesi? Fanno anche loro la egg hunt, la caccia alle uova colorate, come gli americani?

Nel nostro topic di oggi parliamo proprio di questo: cosa fare se vi trovate nella capitale britannica durante le vacanze.

 

Ce n’è davvero per tutti i gusti, dagli eventi più tradizionali a quelli più sopra le righe.

Parlando di curiosità dal Regno Unito, il 10 marzo ha aperto i battenti a Londra un nuovo tipo di spa, che unisce benessere e coccole… animali. Scopriamo di cosa si tratta nel nostro approfondimento.

 

Curioso a dir poco, non trovate?

Mettendo da parte i conigli, ma non le chicche curiose, parliamo adesso di musica. Sapete qual è la canzone con il titolo più lungo di tutti i tempi?

Detiene il record, con un totale di ben 104 parole, un brano dell’artista statunitense Christine Lavin, contenuto nell’album del 1983 Future Fossiles: “Regretting what I said to you when you called me 11:00 on a Friday morning to tell me that at 1:00 Friday afternoon you’re gonna leave your office, go downstairs, hail a cab to go out to the airport to catch a plane to go skiing in the Alps for two weeks, not that I wanted to go with you, I wasn’t able to leave town, I’m not a very good skier, I couldn’t expect you to pay my way, but after going out with you for three years I DON’T like surprises!! – A musical apology”.

Al secondo posto si piazza un brano del 1994 dei Rednex, gruppo folk-dance svedese, ma con le sue 52 parole non può certo sperare di insidiare il primato di Christine Lavin.

 

E anche per oggi siamo giunti al termine della lezione di Hello Everybody, la rubrica ideata da me, teacher Cate per Parole a Colori. Spero che vi sia piaciuto il tempo passato in compagnia mia e della lingua inglese. Vi aspetto sulla mia pagina Facebook per le soluzioni degli esercizi e dei quiz, ma anche per commenti, approfondimenti e domande.

That’s all from me for now. (Per adesso è tutto)

See you soon and don’t forget to have fun with your English! (A presto e non dimenticate di divertirvi con l’inglese!)





LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here