Hello Everybody – Topic 6: British eating etiquette

di Teacher Cate

 

I britannici danno molta importanza alle buone maniere a tavola. Ma vediamo nel dettaglio come comportarci se andiamo all’estero o se comunque ci capita di essere a tavola con un commensale anglofono.

Se siamo i padroni di casa dobbiamo sempre aspettare che i nostri invitati inizino a mangiare, prima di farlo a nostra volta. Questo è infatti considerato un segno di rispetto e considerazione per gli ospiti.

Bisogna assicurarsi di aver masticato bene tutto il cibo prima di procedere col boccone successivo e soprattutto di parlare. Stesso discorso vale per le bevande – in questo caso la calma viene più naturale, dal momento che se proviamo a parlare con del liquido in bocca si corre il rischio che ci vada di traverso.

buone maniere, tavola

L’uso di forchetta e coltello è tassativo, anche per i bambini. Ma la regola vale anche quando in tavola ci sono pizza e pollo? Ebbene queste due pietanze si possono mangiare con le mani solo a un barbecue o a una cena molto informale, in tutti gli altri casi le posate sono un must.

Se abbiamo in mano un panino e stiamo pensando di imburrarlo, ricordiamo sempre di spezzarlo, una volta compiuta l’operazione, e portarne poi alla bocca un pezzettino alla volta. Mangiare il pane addentandolo, come fosse un panino, è considerata una cosa molto tacky (di cattivo gusto).

Quando ci si versa da bere è buona norma offrirsi di farlo anche a chi è seduto accanto a noi.

Vi è passata la fame? Aspettate, il meglio – o il peggio, a seconda dei casi – deve ancora arrivare.

Se siete ospiti e la padrona di casa vi ha servito una porzione troppo abbondante, per non offenderla avete due possibilità: mangiare tutto comunque, oppure usare una frase gentile ma di grande effetto (I’m sorry. It was so delicious but I’m full). Con delicatezza farete capire che le porzioni sono un tantino esagerate, se siete fortunati con quelle successive andrà meglio, e senza offendere nessuno avrete salvaguardato linea e onore.

Per far capire che avete terminato una portata mettete coltello e forchetta nel piatto allineati l’uno accanto all’altra, non incrociati.

Se siete al ristorante, dopo aver finito il pasto (meal) non correte alla cassa, anche se avete in mente di pagare per tutti: è il cameriere che porta il conto.





Previous articleBif&st 2016: Quarta giornata
Next articleSalone del libro di Torino: 8 cose da sapere dell’edizione 2016
Un portale d’informazione che si occupa di cultura e spettacolo a 360°, con un occhio di riguardo per il mondo dei libri e dell’editoria, per il cinema, la televisione, l’arte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here