I FANTASTICI 4 | Happy birthday, John Travolta!

Ogni settimana una selezione di pellicole a tema, tra film cult, volti noti e nomi da scoprire

Ha compiuto 67 anni il 18 febbraio John Travolta, interprete istrionico, cantante e ballerino. Non tutti sanno che la sua carriera è iniziata in teatro, nel 1971, con un ruolo nella compagnia itinerante del musical “Grease”.

Il grande successo lo ha portato prima in giro per gli Stati Uniti, e poi a trasferirsi a Los Angeles per proseguire la sua carriera da attore. Il primo ruolo al cinema arriva nel 1975, nel film “Il magnifico” di Robert Fuest. L’anno successivo, a soli 22 anni, è la volta del primo ruolo da protagonista, e il resto è storia.

A John Travolta e alla sue quattro interpretazioni migliori, fino a oggi, al cinema, è dedicato il nostro appuntamento del venerdì con “I Fantastici 4”, la rubrica settimanale dedicata al consiglio di pellicole a tema. 

 

LA FEBBRE DEL SABATO SERA

di John Badham. Con Barry Miller, John Travolta, Karen Lynn Gorney, Joseph Cali, Fran Drescher, Paul Pape. Commedia, 119′. USA 1977

Nella New York degli anni ’70, Tony Manero è un ragazzo estroverso ma piuttosto superficiale, con una grande passione: il ballo. Sulle note dei Bee Gees e della disco music, sulla pista cerca il suo riscatto da una vita comune e poco soddisfacente. Come abbiamo detto, l’esordio al cinema per John Travolta è arrivato nel 1975, ma è stato il film di John Badham a regalargli la fama internazionale – e a fargli guadagnare anche la prima nomination agli Oscar.

 

GREASE

di Randal Kleiser. Con John Travolta, Olivia Newton-John, Stockard Channing, Frankie Avalon, Jeff Conaway. Musicale, 110′. USA 1978

Travolta interpreta Danny Zuko nella trasposizione cinematografica dell’omonimo musical, recitando insieme a Olivia Newton-John. Il successo è senza precedenti: la pellicola, ambientata negli Stati Uniti degli anni ’50, ottiene cinque candidature ai Golden Globe nel 1979 e la colonna sonora vende oltre 25 milioni di copie nel mondo, diventando la più venduta nella storia della musica.

 

PULP FICTION

di Quentin Tarantino. Con John Travolta, Samuel L. Jackson, Tim Roth, Amanda Plummer, Eric Stoltz, Bruce Willis. Hard boiled, 150′. USA 1994

Dopo che gli anni ’80 hanno segnato una brusca frenata nella carriera di John Travolta (colpa di scelte poco fortunate e rifiuti eccellenti), la seconda giovinezza, e la seconda nomination agli Oscar, arrivano con il ruolo del gangster Vincent Vega. Pur di lavorare con Quentin Tarantino, Travolta accettò una paga ridotta e probabilmente non avrebbe mai potuto immaginare che “Pulp fiction” sarebbe stato il film più iconico del regista. Indimenticabile la scena del twist con Uma Thurman sulle note di “You never can tell”.

 

FACE/OFF – DUE FACCE DI UN ASSASSINO

di John Woo. Con Nicolas Cage, John Travolta, Joan Allen, Gina Gershon, Dominique Swain, Alessandro Nivola. Azione, 110′. USA 1997

Sean Archer è un agente FBI devastato dalla morte del figlio, un buono che si trasforma in cattivo per affrontare il suo acerrimo nemico. In quello che è considerato il capolavoro di John Woo è l’azione a farla da padrona. La coppia Nicolas Cage-John Travolta si divide lo schermo e rende il film indimenticabile.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here