I FANTASTICI 4 | I film con le migliori locandine originali di sempre

Ogni settimana una selezione di pellicole a tema, tra film cult, volti noti e nomi da scoprire o riscoprire

Nel nostro appuntamento di oggi con “I Fantastici 4”, la rubrica settimanale dedicata al consiglio di pellicole a tema, parliamo di locandine (o poster), quelle che anticipano l’uscita di un film in sala e talvolta diventano veri e propri oggetti da collezione.

Iconiche, fantasiose, minimaliste, ne esistono diverse versioni, a seconda del Paese in cui la pellicola viene distribuita. Spesso sono però quelle originali a catturare l’attenzione degli appassionati. E noi siamo partiti proprio da quelle, scegliendo le quattro più intriganti e indimenticabili.

 

VIA COL VENTO

di Victor Fleming, George Cukor, Sam Wood. Con Clark Gable, Vivien Leigh, Leslie Howard, Olivia De Havilland, Hattie McDaniel, Thomas Mitchell. Drammatico, 222′. USA 1939

Clarke Gable e Vivien Leigh protagonisti incontrastati della locandina originale del drammone in costume diretto da Victor Fleming, tratto dal romanzo omonimo del 1936 di Margaret Mitchell. La prima proiezione di “Via col vento” si tenne ad Atlanta, in Georgia, il 15 dicembre 1939 e ottenne una risonanza mediatica immensa.

 

ROSEMARY’S BABY

di Roman Polanski. Con Mia Farrow, John Cassavetes, Ruth Gordon, Sidney Blackmer, Maurice Evans, Ralph Bellamy. Fantastico, 136′. USA 1968

Stile minimale e tinte scure dominano nella locandina del controverso film di Roman Polanski, considerato anche il suo lavoro più riuscito. La carrozzina si staglia sulla vetta di una montagna, dietro la quale campeggia il profilo, dallo sguardo vacuo e perso, di Mia Farrow. Uno sguardo difficile da dimenticare, e un poster che mette i brividi forse anche più della pellicola stessa.

 

LO SQUALO

di Steven Spielberg. Con Robert Shaw, Roy Scheider, Richard Dreyfuss, Lorraine Gary, Murray Hamilton, Ted Grossman. Fantastico, 125′. USA 1975

Poster iconico di un film che ha fatto la storia del cinema, consacrando anche Steven Spielberg, allora regista poco conosciuto. “Lo squalo” divenne il film di maggior incasso nella storia all’epoca, e lo rimase fino all’uscita di “Guerre stellari” (1977). Tre Premi Oscar per il montaggio, il sonoro e la colonna sonora a John Williams.

 

FARGO

di Joel Coen, Ethan Coen. Un Con William H. Macy, Steve Buscemi, Frances McDormand, Peter Stormare, Kristin Rudrüd. Drammatico, 98′. USA 1996

Un corpo disteso, un’auto ribaltata, intorno solo neve. Una cornice che racchiude la scena con il titolo in alto, in bella mostra, insieme al nome dei fratelli registi. Nulla di speciale, non fosse per il fatto che sembra una trama realizzata all’uncinetto, con tanto di ago e filo. Uno dei poster più fantasiosi e particolari di sempre.

 

Previous article“Beautiful boy”: quando la droga annichilisce il singolo, e la famiglia
Next article“I morti non muoiono”: una commedia irresistibile che spiazza il pubblico
Nata a Napoli, a otto anni si trasferisce in provincia di Gorizia dove si diletta di teatro. Torna nella sua amata città agli inizi del nuovo millennio e qui si diploma in informatica e comincia a scrivere - pensieri, racconti, per poi arrivare al primo romanzo, "Anime". Nel frattempo ha cambiato di nuovo città e scenario, trasferendosi nelle Marche. Oggi conduce per RadioSelfie.it "Lo chiamavano cinema", un approfondimento settimanale sulla settima arte, e scrive articoli sullo stesso tema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here