I FANTASTICI 4 | Il meglio del cinema di Ferzan Ozpetek

Ogni settimana una selezione di pellicole a tema, tra film cult, volti noti e nomi da scoprire o riscoprire

Il 19 dicembre è uscito al cinema La dea fortuna, nuovo film di Ferzan Ozpetek, con protagonisti Stefano Accorsi, Edoardo Leo e Jasmine Trinca. In molti lo hanno definito un ritorno alle origini, per Ozpetek, dopo i lavori più sperimentali degli ultimi mesi.

Certo è che il regista turco naturalizzato italiano ha un modo tutto suo di fare cinema, talmente intenso che sembra dare voce direttamente alla parte più profonda e nascosta dell’animo umano.

Nel nostro primo appuntamento del nuovo anno con “I Fantastici 4, la rubrica settimanale dedicata al consiglio di pellicole a tema, ho scelto per voi le quattro pellicole più riuscite di Ferzan Ozpetek. Per cominciare l’anno nel segno delle emozioni.

 

LE FATE IGNORANTI

di Ferzan Ozpetek. Con Margherita Buy, Stefano Accorsi, Andrea Renzi, Gabriel Garko, Filippo Nigro. Drammatico, 105′. Italia, Francia 2001

Il film della consacrazione per il regista, osannato dalla critica e vincitore di numerosi premi, è l’apripista di una filmografia caratterizzata non solo da strepitosi cast corali ma anche e soprattutto da una rappresentazione intima di stralci di vita, di incontri fortuiti e amori predestinati. Margherita Buy e Stefano Accorsi sono sublimi, in questo ritratto della caduta e dell’ascesa di una donna borghese, che deve fare i conti con i segreti del marito scomparso.

 

LA FINESTRA DI FRONTE

di Ferzan Ozpetek. Con Giovanna Mezzogiorno, Massimo Girotti, Raoul Bova, Filippo Nigro, Massimo Poggio. Drammatico, 100′. Italia 2003

“Tutti quelli che se ne vanno, ti lasciano sempre addosso un po’ di sé. È questo il segreto della memoria?” Con questa domanda si chiude uno dei film più belli di Ferzan Özpetek. L’amore di Davide e Simone in simbiosi con quello di Lorenzo e Giovanna: il primo diviso dalla guerra, il secondo dalla paura di essere felici e mettere a rischio la normalità. Giovanna Mezzogiorno è intensa e profonda; Raoul Bova, bravo come mai era stato prima.

 

MINE VAGANTI

di Ferzan Ozpetek. Con Riccardo Scamarcio, Nicole Grimaudo, Alessandro Preziosi, Ennio Fantastichini, Lunetta Savino. Commedia, 110′. Italia 2010

Anche in questo film ritroviamo una fotografia calda che ci permette di sentire quasi dentro la realtà vissuta da Tommaso e Antonio, grazie anche al bravissimo Riccardo Scamarcio che rende il suo personaggio al meglio. Pur mancando il senso di complicità delle precedenti pellicole, sono ancora i personaggi – e i rispettivi interpreti – a fare la differenza.

 

MAGNIFICA PRESENZA

di Ferzan Ozpetek. Con Elio Germano, Paola Minaccioni, Beppe Fiorello, Margherita Buy, Vittoria Puccini. Commedia drammatica, 105′. Italia 2012

Il protagonista con la sua dolcezza, il carattere mite, la ricerca della perfezione somiglia incredibilmente al regista stesso. L’essenza quasi ultraterrena che traspare dagli occhi, velati di tristezza, del nutrito ed eccellente cast, in un connubio di passato, presente e futuro.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here