I FANTASTICI 4 | Il meglio del cinema di Renée Zellweger prima di “Judy”

Ogni settimana una selezione di pellicole a tema, tra film cult, volti noti e nomi da scoprire o riscoprire

La notte degli Oscar si avvicina. E se sul versante maschile le quotazioni di Joaquin Phoenix sono alle stelle, vista anche la vittoria ai Golden Globe, su quello femminile vale un discorso analogo per Renée Zellweger.

Interpretando Judy Garland nel film “Judy” di Rupert Goold (qui la recensione), che arriverà nelle sale italiane il 30 gennaio, l’attrice texana, classe 1969, ha confermato la sua grande versatilità. Famosa per i ruoli comici – come non pensare a quello della single pasticciona Bridget Jones? – ma anche per quelli di maggior spessore, la Zellweger ha saputo in questi anni spaziare dall’azione al musical.

Nel nostro appuntamento con “I Fantastici 4, la rubrica settimanale dedicata al consiglio di pellicole a tema, abbiamo scelto le quattro migliori interpretazioni di Renée Zellweger prima di “Judy”.

 

BETTY LOVE

di Neil LaBute. Con Morgan Freeman, Chris Rock, Greg Kinnear, Renée Zellweger, Steven Culp Commedia, 112′. USA 2000

Film semi-sconosciuto in Italia, che è valso alla Zellweger un Golden Globe come migliore attrice protagonista. Il suo personaggio, Betty, è una cameriera, talmente dipendente dalle soap da non saper più distinguere tra realtà e finzione. Una commedia graffiante, sicuramente da recuperare.

 

IO, ME & IRENE

di Bobby Farrelly, Peter Farrelly. Con Jim Carrey, Robert Forster, Chris Cooper, Richard Jenkins, Renée Zellweger. Commedia, 117′. USA 2000

Reduce dal successo di “The Truman Show”, Jim Carrey interpreta il doppio ruolo di Charlie e di Hank. Non si tratta di due persone diverse, bensì di uno sdoppiamento di identità del protagonista, malato di schizofrenia. Charlie è un poliziotto gentile, mansueto, padre di famiglia; Hank è la sua parte cattiva, irriverente, violenta, e sessualmente sfrenata. A Charlie – Hank, viene affidato l’incarico di scortare la bella Irene, coinvolta in una storia di corruzione, a un comando di polizia nei pressi del Canada. Durante il viaggio entrambe le personalità del protagonista si innamorano della ragazza… Un film comico esilarante, caratterizzato da un gergo sboccato ed esplicito e da scene e situazioni che sfiorano il paradossale.

 

CINDERELLA MAN

di Ron Howard. Con Russell Crowe, Renée Zellweger, Connor Price, Paul Giamatti, Boyd Banks, Craig Bierko. Drammatico, 144′. USA 2005

Il film è ispirato alla storia vera di James Braddock, un pugile dalla carriera alterna. Dopo una serie di importanti vittorie finì nell’ombra per riemergerne nei giorni della Grande Depressione fino ad arrivare a combattere per il titolo di Campione del mondo dei pesi massimi contro il temibile Max Baer. Russell Crowe è grandissimo nel ruolo del protagonista. Al suo fianco la Zellweger è una Mae Braddock credibile e intensa.

 

CHICAGO

di Rob Marshall. Un Con Renée Zellweger, Catherine Zeta-Jones, Richard Gere, Queen Latifah, Lucy Liu Musical, 116′. USA Canada 2002

Fine anni Venti. A Chicago l’attricetta Roxie Hart sogna di diventare una star del musical come Velma Kelly. Entrambe vengono arrestate per due diversi omicidi e in carcere si sviluppa una rivalità destinata a trasformarsi in sodalizio. Nel musical di Rob Marshall la Zellweger dimostra di essere un’attrice a tutto tondo, ballando e cantando tra l’altro in modo eccellente.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here