I FANTASTICI 4 | Il meglio del cinema di Sam Mendes prima di “1917”

Ogni settimana una selezione di pellicole a tema, tra film cult, volti noti e nomi da scoprire o riscoprire

Mancano pochi giorni alla 92° cerimonia di consegna degli Oscar, che si terrà il 9 febbraio, e gli occhi del mondo, dopo i Golden Globe, sono puntati su “1917” di Sam Mendes (qui la recensione), uscito nei nostri cinema questa settimana.

Il film del regista inglese classe 1965, che ha iniziato la sua carriera in teatro e si è aggiudicato l’Oscar nel 1999 con “American beauty”, ha conquistato spettatori e critica, riportando Mendes alla ribalta.

Nel nostro appuntamento con “I Fantastici 4, la rubrica settimanale dedicata al consiglio di pellicole a tema, abbiamo rispolverato la filmografia di Sam Mendes, scegliendo i suoi film più riusciti prima di “1917”.

 

AMERICAN BEAUTY

di Sam Mendes. Con Kevin Spacey, Annette Bening, Thora Birch, Wes Bentley, Mena Suvari, Chris Cooper. Commedia drammatica, 130′. USA 1999

Otto nomination agli Oscar e cinque statuette conquistate, tra cui quella per il miglior film, per il miglior regista e per il miglior attore protagonista a Kevin Spacey. Il 42enne americano Lester racconta la storia del suo ultimo anno di vita. Infelicemente sposato con Carolyn, prende una cotta per Angela, compagna di scuola della figlia Jane, che gli cambia la vita. L’esordio (col botto) cinematografico di Mendes è una commedia amara con un finale già scritto, ma che non incide su quello che è uno dei migliori film degli ultimi anni.

 

ERA MIO PADRE

di Sam Mendes. Con Tom Hanks, Tyler Hoechlin, Paul Newman, Jude Law, Daniel Craig, Stanley Tucci. Drammatico, 119′. USA 2002

Nonostante la pressione “da Oscar” che gravava su Mendes dopo l’esordio col botto, “Era mio padre” non delude le aspettative del pubblico. Nell’Illinois degli anni ’30, gli anni del proibizionismo, Michael Sullivan, noto a tutti come “l’angelo della morte”, è un killer spietato ma anche un padre di famiglia affettuoso, che nasconde ai figli la sua attività. spietato sicario della gang irlandese assetato di vendetta dopo che la moglie e il figlio più Due nomination agli Oscar, per il primo ruolo “da cattivo” di Tom Hanks.

 

REVOLUTIONARY ROAD

di Sam Mendes. Con Kate Winslet, Leonardo DiCaprio, Kathryn Hahn, David Harbour, Ryan Simpkins. Drammatico, 119′. USA, Gran Bretagna 2008

Sam Mendes riporta sul grande schermo, dopo “Titanic”, la coppia Winslet/DiCaprio, grandi amici nella vita reale. Frank e April Wheeler, una giovane coppia middle class nell’America degli anni ’50, vengono travolti dalla noia della routine quotidiana e dalla semplicità della vita in un sobborgo benestante (e benpensante) di New York. Il romanzo omonimo di Richard Yates racconta il sogno americano che sfuma e Mendes dà alla storia corpo e consistenza.

 

SKYFALL

di Sam Mendes. Con Daniel Craig, Judi Dench, Javier Bardem, Ralph Fiennes, Naomie Harris, Bérénice Marlohe. Azione, 143′. USA, Gran Bretagna 2012

Una minacciosa figura (Javier Bardem), appartenente a un misterioso passato di cui nessuno è a conoscenza, torna a tormentare M (Judi Dench), chiamata a dar prova della sua lealtà nei confronti dell’intero corpo di agenti segreti. Sarà l’agente 007 (Daniel Craig) a aiutarla a rintracciare chi la vuole fuori dai giochi, provando a liberarsene prima che sia troppo tardi. Il film ha ottenuto sette candidature e vinto due Premi Oscar.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here