I FANTASTICI 4 | Il Presidente degli Stati Uniti al cinema

Ogni settimana una selezione di pellicole a tema, tra film cult, volti noti e nomi da scoprire o riscoprire

Questa settimana si è svolto il primo dibattito pubblico tra Hillary Clinton e Donald Trump, candidati democratico e repubblicano alle presidenziali americane.

Guardando il programma in tv ho pensato di dedicare l’appuntamento con la nostra rubrica “I Fantastici 4”, dedicata al consiglio di pellicole a tema, alla figura dell’uomo più potente del mondo, proponendovi i quattro film migliori sul Presidente degli Stati Uniti d’America.

 

TUTTI GLI UOMINI DEL PRESIDENTE

Dustin Hoffman e Robert Redford sono i giornalisti del Post,
Dustin Hoffman e Robert Redford sono i giornalisti del Post, Bernstein e Woodward.

Il film di Pakula ripercorre le vicende del caso Watergate, che portò nel 1974 alle dimissioni del Presidente Richard Nixon. Segreti, imbrogli e intrighi dietro un’elezione vengono portati alla luce da due reporter dell’Washington Post, Bob Woodward e Carl Bernstein, interpretati magistralmente da Robert Redford e Dustin Hoffman.

 

AIR FORCE ONE

Air Force One, Harrison Ford

Harrison Ford interpreta il Presidente James Marshall in questa pellicola adrenalinica di Wolfgang Peterson che si svolge sull’aereo presidenziale, l’Air Force One, preso d’assalto dai terroristi.

 

FROST/NIXON – IL DUELLO

Frost/Nixon - Il duello, Frank Langella
Frank Langella è il presidente Nixon.

Nessuno come Frank Langella si è dimostrato capace di impersonare Nixon, non solo quanto a gestualità ma per vera somiglianza. Nel film di Howard il connubio con Michael Sheen è favoloso. Una regia solida e dialoghi vividi e realistici rendono questo adattamento delle vere interviste al presidente registrate nel 1977 dal giornalista britannico David Frost convincente e al cardiopalma.

 

LINCOLN

Daniel Day-Lewis, Lincoln
Daniel Day-Lewis è Abraham Lincoln. Oscar come miglior attore protagonista nel 2013.

Daniel Day-Lewis è uno dei presidenti più amati della storia americana, Abraham Lincoln, ritratto negli ultimi anni di vita, alle prese con la fine della Guerra di secessione e la questione dell’abolizione dello schiavismo. L’attore inglese incarna il personaggio alla perfezione, come dimostra anche l’Oscar vinto nel 2013 – e pensare che non voleva nemmeno accettare il ruolo.

 

Previous articleNATI OGGI: Michelangelo Merisi detto il Caravaggio
Next articleLe bugie hanno la pancia tonda, Meghann Foye
Nata a Napoli, a otto anni si trasferisce in provincia di Gorizia dove si diletta di teatro. Torna nella sua amata città agli inizi del nuovo millennio e qui si diploma in informatica e comincia a scrivere - pensieri, racconti, per poi arrivare al primo romanzo, "Anime". Nel frattempo ha cambiato di nuovo città e scenario, trasferendosi nelle Marche. Oggi conduce per RadioSelfie.it "Lo chiamavano cinema", un approfondimento settimanale sulla settima arte, e scrive articoli sullo stesso tema.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here