“Imma Tataranni – Sostituto procuratore”: 3 motivi per vederla

La serie con Vanessa Scalera torna su Rai1 per i nuovi quattro episodi della seconda stagione

Il sostituto procuratore Imma Tataranni, personaggio nato dalla penna di Mariolina Venezia, è pronta per tornare in prima serata su Rai1 nella serie omonima. Da questa sera, 27 settembre, andranno in onda i nuovi quattro episodi che concludono la seconda stagione.

Vanessa Scalera torna a vestire gli appariscenti panni di Imma, che questa volta dovrà affrontare, oltre ai consueti casi lavorativi, anche una crisi sentimentale. Resterà fedele al marito Pietro o si lascerà tentare da un – tardivo – principe azzurro? Lo scopriremo in queste 4 prime serate.

Siete alla ricerca di – altri – buoni motivi per vedere la serie? Ve ne diamo 3, anche se dal mio personale punto di vista non ce n’è bisogno, dopo aver visto in anteprima su RaiPlay il primo episodio del nuovo ciclo, “Il peso dell’anima”.

 

1 VANESSA SCALERA CONFERMA TALENTO, CARISMA E PRESENZA SCENICA, “scomparendo” ancora una volta dentro il personaggio di Imma Tataranni. L’attrice, in questi tre anni, è passata dal ruolo di esimia sconosciuta a quello di volto televisivo apprezzato da pubblico e critica. La sua Imma è una donna dal carattere impossibile, che applica un’etica ferrea sul lavoro e nella vita privata. Rispettata da tutti, e anche un po’ temuta, piace per il suo essere un unicum nel panorama televisivo moderno.

2 LA STORYLINE SENTIMENTALE CHE AFFIANCA QUELLA GIALLA è una ventata, piacevole, di novità. La sceneggiatura si conferma solida e lineare, con le indagini ben sviluppate e ben interpretate dal cast. Ma scoprire un lato per certi versi inedito di Imma, divisa tra il richiamo dei doveri familiari e la tentazione di un possibile nuovo amore, rende il personaggio ancora più vicino al pubblico.

3 MATERA È UNA COPROTAGONISTA SEMBRE AFFASCINANTE, con le sue bellezze naturali, urbanistiche e paesaggistiche. La città lucana si inserisce alla perfezione in queste storie mai banali, che mettono in luce debolezze e fragilità di una comunità, di una regione e in generale di tutta la società.

 

“Imma Tataranni – Sostituto procuratore” debutterà su Rai1 in prima serata questa sera, 27 settembre. Quattro prime serate nel segno del giallo, con la bellezza di Matera da fare da sfondo e da comprimaria. 

Previous article“Viola come il mare”: 5 curiosità sulla serie con Can Yaman su Canale 5
Next article“Blonde”: Ana de Armas straordinaria nel film Netflix su Marilyn Monroe
È nato in Sicilia, ma vive a Roma dal 1989. È un proprietario terriero e d’immobili. Dopo aver ottenuto la maturità classica nel 1995, ha gestito i beni e l’azienda agrumicola di famiglia fino al dicembre 2012. Nel Gennaio 2013 ha aperto il suo blog, che è stato letto da 15.000 persone e visitato da 92 paesi nei 5 continenti. “Essere Melvin” è il suo primo romanzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here