In libreria: “Qualcosa non torna” di Gianluca Giusti

Qualcosa non torna, Gianluca GiustiDavanti all’inspiegabile, all’ignoto, al divino dobbiamo soltanto arrenderci e credere per “fede”, oppure è possibile, muniti di razionalità e basi scientifiche, trovare delle risposte a dubbi che da sempre attanagliano l’essere umano?

Gianluca Giusti, giunto alla sua terza pubblicazione, con il saggio “Qualcosa non torna” si pone l’obiettivo ambizioso di indagare nel campo del paranormale e del religioso sostenuto dalla logica e dal desiderio di guardare oltre le apparenze.

“L’idea per questo libro, che è stato definito scioccante e coraggioso, è nata perché ogni volta che provavo a fare una riflessione un pochino più approfondita su questi temi scattava in me l’idea che c’era qualcosa che non tornava, dei misteri da svelare con sguardo critico”.

Uno dei punti di forza del libro sta nel fatto che ironia e serietà vanno a braccetto, rendendo la materia – e la lettura – scorrevole e godibile. Il lettore stesso è chiamato a mettersi in gioco in prima persona, dalla prima all’ultima pagina, grazie a domande e riflessioni a cui ognuno dovrà dare le proprie risposte.

Un lavoro che ha alle spalle una lunga preparazione – una trentina d’anni spesi a leggere e documentarsi minuziosamente sul tema -, prima di passare alla fase di scrittura vera e propria che ha impegnato Gianluca Giusti per un anno circa.

Portato a termine il testo, però, la pubblicazione è stata un passaggio quasi naturale. “Arrivare alla pubblicazione non è stato complicato – racconta l’autore. – Alcune cosa editrici non l’hanno voluto perché non ritenuto in linea con le loro collane, ma altre sì. Ho scelto la Edizioni C’era una volta che ha mostrato da subito un grande entusiasmo per il manoscritto”.

Un saggio scritto in maniera accessibile a tutti, che spinge a mettersi in gioco e riflettere sui misteri del mondo. Pronti a partire per questo viaggio affascinante?

Sul sito di Gianluca Giusti e sulla pagina Facebook dedicata a “Qualcosa non torna” potete saperne di più dell’autore e del suo saggio.


 

Previous articleNichi arriva con il buio, Sara Zelda Mazzini
Next articleCittà di carta: il best-seller di John Green arriva al cinema il 3 settembre
Giornalista per passione e professione. Mamma e moglie giramondo. Senese doc, adesso vive a Londra, ma negli ultimi anni è passata per Torino, per la Bay area californiana, per Milano. Iscritta all'albo dei professionisti dal 1 aprile 2015, ama i libri, il cinema, l'arte e lo sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here