“Jem e le Holograms”: il cartone cult degli anni ’80 diventa un film

Nella Los Angeles contemporanea una ragazza e il suo gruppo tutto al femminile diventano popstar

di Simona Quadri

 

Per i nostalgici, per chi ancora non ha dimenticato quanto era bello essere bambini, quando ancora c’erano in tv cartoni come “Mila e Shiro”, “Denver” e “Kiss me Licia”, c’è una bella notizia in vista.

La prima immagine del film “Jem e le Holograms”, ispirato alla serie animata televisiva di successo nata dalla collaborazione tra la Hasbro e la Sunbow Production, è stata rilasciata a febbraio. Adesso iniziano a circolare indiscrezioni succulente, sul live-action.

La trama è nota: una ragazza di provincia, insieme alla sorella e a due amiche, passa da essere interprete di video musicali underground pubblicati sul web a superstar. Un viaggio da “uno su mille ce la fa” che porta il gruppo a scoprire che alcuni talenti sono troppo speciali per non condividerli col mondo intero.

Il film sarà una rivisitazione in chiave moderna del cartoon. La storia, questa volta, sarà ambientata a Los Angeles. Dietro al progetto c’è niente meno che Scooter Brown – manager, talent scout, agente e tuttofare, che fra i suoi clienti vanta nomi del calibro di Justin Bieber.

La pellicola uscirà nelle sale americane il 23 ottobre, mentre per vederlo in Italia dovremo probabilmente aspettare qualche tempo.

Si conoscono già anche alcuni nomi del cast. Aubrey Peeples sarà Jerrica/Jem, capelli rosa e orecchini a forma di stella; Stefanie Scott la sorella di Jem, nonché tastierista delle Holograms, Kimber; Hayley Kiyoko la chitarrista del gruppo Aja; Aurora Perrineau la batterista e bassista Shana. Ryan Guzman, invece, sarà Rio, il ragazzo innamorato della protagonista.

Con loro anche Juliette Lewis (I segreti di Osage County), scelta per un ruolo al momento segreto. Dato che l’attrice ha anche una carriera parallela come cantante, potrebbe essere lei a vestire i panni dell’antagonista di Jem.

In attesa dell’arrivo del film, facciamo un rapido ripasso della trama del cartone animato, trasmesso tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90.

Jerrica Benton ha ereditato dal padre Emmett la Starlight Music, una casa discografica ormai sull’orlo del fallimento. Fra i lasciti paterni c’è anche Energy (Synergy, in originale), un potentissimo computer dotato di personalità, che dà a Jerrica la possibilità di trasformarsi in Jem, una vera popstar. Nella sua avventura la ragazza potrà contare anche sull’aiuto del gruppo delle Holograms, composto dalla sorella Kimber e dalle amiche Aja Leith e Shana Elmsford.

Grazie al successo del gruppo, la ragazza metterà insieme i fondi necessari per sostenere, tra le altre cose, anche la Starlight House, l’orfanotrofio di cui si occupava il padre. Ma questa doppia vita metterà Jerrica in crisi col fidanzato, nonché tuttofare della Starlight, Rio Pacheco, che seppur innamorato di lei subisce anche il fascino della bellissima Jem.

La trasmissione del cartone era legata alla distribuzione della linea di bambole firmate dalla Hasbro e ad alcune cassette musicali con brani cantati dalla Jem, oltre alla sigla originale interpretata dalla mitica Cristina d’Avena.

A distanza di quasi trent’anni, però, i personaggi di un tempo torneranno a far parlare di sé. E chissà che non riescano a conquistare le nuove generazioni come hanno fatto con i bambini e le bambine di un tempo.

 

Previous articleFesta del Cinema di Roma: appuntamenti da non perdere
Next articleBella Lucio! Il mondo del rap italiano rende omaggio al cantautore
Un portale d’informazione che si occupa di cultura e spettacolo a 360°, con un occhio di riguardo per il mondo dei libri e dell’editoria, per il cinema, la televisione, l’arte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here