“La vita promessa”: Luisa Ranieri migrante nella fiction su Rai 1

Quattro puntate per una serie in costume che unisce il melodramma a un taglio piuttosto tradizionale

Parte questa sera, domenica 16 settembre, su Rai 1 l’avventura di “La vita promessa”, fiction in quattro puntate che racconta la storia di una famiglia di siciliani nella New York del Proibizionismo e della grande crisi del ’29.

Luisa Ranieri interpreta Carmela, una donna bella e risoluta che dopo aver perso il marito per mano del boss locale decide di cercare una nuova vita in America e ricominciare insieme ai figli.

“Mi sono innamorata pazzamente di questa storia – ha spiegato l’attrice in conferenza stampa, – ci ho ritrovato il neorealismo, temi d’attualità e sentimenti. Mi spedirono il copione quando stavo per partorire, mi ha colpito subito e ho voluto esserci”.

La sua Carmela non è la classica “mamma da fiction”, e sicuramente farà discutere il pubblico per il suo carattere e il suo modo di gestire la famiglia e rapportarsi coi figli. “È un personaggio pieno di sfumature, con le sue zone grigie, una madre che non corrisponde ai cliché. Pensiamo solo al rapporto conflittuale col figlio Rocco”.

Scritta da Laura Toscano col marito Franco Marotta, “La vita promessa” è una storia di riscatto e immigrazione, tema quanto mai attuale.

“È una storia domestica, forse ordinaria – ha aggiunto il regista, Ricky Tognazzi – sorretta dalla Storia con la s maiuscola, una vicenda che riflette anche il nostro presente. All’epoca arrivavano a New York dodicimila immigrati al giorno. Noi italiani eravamo la feccia ma venivamo accolti. Avevamo voglia di lavorare, abbiamo contribuito a fare grandi gli Stati Uniti. Adesso i migranti arrivano in Europa e dobbiamo dare qualche cosa agli altri, è il momento di pagarlo questo debito”.

Serie in costume che racconta le difficoltà di chi emigra per cercare fortuna altrove, attraverso un punto di vista prevalentemente femminile, “La vita promessa” unisce alla saga familiare un tono da melodramma e un taglio fortemente tradizionale.

Nel cast, insieme a Luisa Ranieri, Francesco Arca, Thomas Trabacchi, Miriam Dalmazio, Cristiano Caccamo, Emilio Fallarino, Giuseppe Spata, Vittorio Magazzù, Francesca Di Maggio, Primo Reggiani e Lina Sastri nei panni di Donna Assunta, affittuaria che accoglie Carmela a Napoli, dove fa tappa prima di imbarcarsi.

 

Previous article“Un affare di famiglia”: il nuovo film del maestro nipponico Kore’eda
Next articlePremio Campiello: vince Rossella Postorino con “Le assaggiatrici”
Campana doc, si laurea in scienze delle comunicazioni all'Università degli studi di Salerno. Internauta curiosa e disperata, appassionata di cinema e serie tv, pallavolista in pensione, si augura sempre di fare con passione ciò che ama e di amare fortemente ciò che fa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here