Leggere ovunque: il progetto Instagram di Jakub Pavlovsky

Avete presente quel desiderio irrazionale di mollare tutto e leggere? Di leggere ovunque, in qualunque situazione, poco importa cosa vi succede intorno? Be’ una volta cresciuti il tempo per farlo, purtroppo, si riduce e così ci troviamo spesso costretti a incastrare la lettura tra un’attività e l’altra – durante gli spostamenti verso lavoro/scuola/casa, ad esempio -, a ricorrere agli audio-libri per avere le mani libere, oppure ad agognare l’ora di andare a letto, per potersi godere qualche attimo di relax.

Per ovviare a questo problema, e incoraggiare le persone “a prendersi del tempo per leggere, ovunque e sempre” stando al suo motto, Jakub Pavlovsky ha avuto l’idea di creare un progetto Instagram dall’iconico nome Book’s Calling. Nelle immagini possiamo vedere il giovane, libro tra le mani, nelle più diverse ambientazioni: a gambe incrociate sul marciapiedi, a terra in un treno, e via dicendo. Il tutto nella città di Praga, dove Jakub vive, e negli immediati dintorni.

“Spero che le mie foto possano ispirare il prossimo e spingerlo ad aprire un libro, a leggere, a fare più spesso un giro nelle biblioteche” si legge sul suo sito internet (interamente in lingua ceca). Per adesso, Pavlovsky è riuscito grazie al suo progetto a sostenere alcune comunità locali, donando ovviamente libri.

Pronti a dare un’occhiata ad alcune delle foto più suggestive?

Read. You will find gold. | #bookscalling 📖

Una foto pubblicata da BOOK’S CALLING (@bookscalling) in data:

 

Be awesome! Be a book nut! – Dr. Seuss | If you could recommend any book, which would it be? | #bookscalling 📖 Una foto pubblicata da BOOK’S CALLING (@bookscalling) in data:

Happy World Book Day! Enjoy your favourite book today 😊✌🏼️ | #bookscalling 📖 Una foto pubblicata da BOOK’S CALLING (@bookscalling) in data:

Easter is meant to be a symbol of hope, renewal, and new life. – Janine di Giovanni | #bookscalling 📖

Una foto pubblicata da BOOK’S CALLING (@bookscalling) in data:

Life is about making an impact, not making an income. – Kevin Kruse | #bookscalling 📖 Una foto pubblicata da BOOK’S CALLING (@bookscalling) in data:

I guess there are never enough books. – John Steinbeck | #bookscalling 📖

Una foto pubblicata da BOOK’S CALLING (@bookscalling) in data:

Only the very weak-minded refuse to be influenced by literature and poetry. – Cassandra Clare | #bookscalling 📖 Una foto pubblicata da BOOK’S CALLING (@bookscalling) in data:

 

Cosa ne pensate di questo progetto? Di certo è un modo originale per parlare e far parlare di libri e lettura. Se volete partecipare, potete usare l’hashtag #bookscalling per condividere sui social le vostre foto dei posti più incredibili dove leggere. Buon divertimento!  


 

Previous articleCormoran Strike: dai romanzi di Galbraith a una mini-serie tv
Next articleAl cinema | Talking to the trees |
Avatar
Giornalista per passione e professione. Mamma e moglie giramondo. Senese doc, adesso vive a Londra, ma negli ultimi anni è passata per Torino, per la Bay area californiana, per Milano. Iscritta all'albo dei professionisti dal 1 aprile 2015, ama i libri, il cinema, l'arte e lo sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here