“Liberi di scegliere”: in onda su Rai 1 il film tv con Alessandro Preziosi

Ispirato alla storia vera di Roberto di Bella, che lotta per strappare i giovani alla 'ndrangheta

Un film di Giacomo Campiotti. Con Alessandro Preziosi, Nicole Grimaudo, Francesco Colella, Carmine Buschini, Federica de Cola. Drammatico. Italia 2019

Marco Lo Bianco è un giudice del Tribunale dei minori di Reggio Calabria e ha un sogno: strappare i ragazzi alla ‘ndrangheta. Quando incontra Domenico, ultimo componente di una cosca, decide che è arrivato il momento di dire basta. Con una scelta che non ha precedenti, dispone l’allontanamento del ragazzo dalla Calabria e il decadimento della responsabilità genitoriale non solo per il padre latitante, ma anche per la madre. Inizia una strada difficile che costringerà tutti ad abbandonare le proprie certezze.

 

Scritto da Monica Zapelli, diretta da Giacomo Campiotti e interpretata da Alessandro Preziosi, Nicole Grimaudo e Carmine Buschini, il film tv “Liberi di scegliere” si ispira alla storia vera di Roberto di Bella, Presidente del tribunale dei minori di Reggio Calabria, che da anni si batte per strappare i giovani alla ‘ndrangheta.

Marco Lo Bianco (Preziosi) combatte da tempo per realizzare il suo sogno di legalità. Ormai gli è chiaro: la ‘ndrangheta non si sceglie, si eredita. L’incontro con Domenico (Buschini), ultimo componente della potente famiglia Tripodi, sarà decisivo: compiendo una scelta senza precedenti il giudice dispone infatti l’allontanamento del ragazzo dalla Calabria e il decadimento della responsabilità genitoriale non solo per il padre latitante ma anche per la madre.

“Liberi di scegliere” è un film ben confezionato, per niente retorico, che racconta la sua storia attraverso gli occhi dei ragazzi che subiscono l’influenza della famiglia di appartenenza, senza possibilità di scegliere chi essere e cosa fare della propria vita.

Lo Stato – nel caso specifico di Teresa e Domenico ma in generale per tutti – diviene così non soltanto l’Istituzione che punisce i criminali ma anche un punto di appoggio, la possibilità reale di cambiamento e di crescita per giovani emotivamente soli.

Del cast fanno parte anche Federica De Cola e Corrado Fortuna nel ruolo di due assistenti sociali, Federica Sabatini in quello di Teresa, la sorella di Domenico, e Francesco Colella in quello del boss della ndrangheta padre di Domenico e Teresa.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here