Librerie indipendenti: le 15 più suggestive in giro per il mondo

Da Venezia a Pechino passando per Parigi, San Paolo e Bruxelles: quando il design incontra i libri

I dati parlano chiaro: negli ultimi anni, in Italia e nel resto del mondo, le librerie indipendenti stanno incontrando sempre maggiori difficoltà a sbarcare il lunario. Tanti negozi sono costretti a chiudere, stretti nella morsa delle grandi catene da una parte e degli store online dall’altra.

È un vero peccato, perché le piccole realtà rappresentano una ricchezza per il settore, delle vere e proprie chicche per chi decide di visitarle. Quello che le contraddistingue e le rende tanto preziose è soprattutto il loro essere diverse, particolari, uniche.

Riprendendo un pezzo di Bustle, partiamo per un viaggio virtuale in giro per il mondo – dall’Italia alla Cina, passando per Portogallo, Stati Uniti e Brasile – alla scoperta delle 15 librerie indipendenti più caratteristiche e incredibili. Nella speranza di potere, in un prossimo futuro, prendere il volo anche fisicamente.

[masterslider id=”1″]

 

Previous article“Il meglio deve ancora venire”: toccante e delicata storia sull’amicizia
Next articleIl cibo nei libri: dai ricettari famosi ai piatti letterari indimenticabili
Parole a Colori
Un portale d’informazione che si occupa di cultura e spettacolo a 360°, con un occhio di riguardo per il mondo dei libri e dell’editoria, per il cinema, la televisione, l’arte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here