Libri Corsari: Solferino lancia la collana di avventure per ragazzi

"Piccole storie fuori rotta" firmate dai nomi più famosi della narrativa italiana per giovani lettori

C‘erano una volta i libri d’avventura per i più giovani, storie come “Il giro del mondo in 80 giorni” di Jules Verne e “Le tigri della Malesia” di Emilio Salgari, che hanno fatto sognare generazioni di lettori.

Se oggi saghe fantasy, distopie, diari e favole sembrano andare per la maggiore c’è ancora chi crede che quel genere abbia qualcosa da dire. Come la casa editrice Solferino, che ha lanciato a fine giugno la nuova collana Libri Corsari, per lettori dagli otto anni in su.

Il sottotitolo della serie a cura di Pierdomenico Baccalario, che riunisce narrazioni inedite delle più famose firme della narrativa italiana per ragazzi, dice tutto: si tratta di “piccole storie fuori rotta”.

“Le nostre avventure sono brevi – spiega il curatore Baccalario – sviluppano il tema e l’esotismo dei grandi libri con un passo di scrittura più rapido, veloce, a volte forsennato”. Volumi che contano meno di cento pagine, con il duplice obiettivo di mettere a suo agio il giovane lettore e di non farlo sentire schiacciato dalla mole della storia.

Libri avvincenti, racchiusi da copertine colorate ed eleganti, che portano dentro la Storia, a tu per tu con i protagonisti, in un viaggio dal Medioevo al presente, alla scoperta di personaggi e tematiche che hanno lasciato un segno nel presente.

Ogni volume è corredato da illustrazioni ricche e suggestive, a pagina intera come nella migliore tradizione dei classici romanzi d’avventura, e arricchito da brevi profili dei personaggi storici citati, da mappe e tavole cronologiche comparative, da un glossario, da un testo del curatore sull’attualità del tema narrato.

A fine giugno sono usciti i primi tre titoli: “Arrivano i fratelli Hood” di Guido Sgardoli, storia di due fratelli che organizzano una banda di ragazzi per porre fine alle angherie di un tenente dell’esercito nordista, durante la guerra civile americana; “Polvere nera” di Miriam Dubini, ambientato nella Cina del XIII secolo; “Il terribile testamento di Jeremy Hopperton” di Davide Morosinotto, epopea dei viaggi per mare.

Per l’autunno, invece, sono già previste ben cinque novità. Il 27 settembre uscirà “Chiedi la Luna” di Luigi Garlando, il 4 ottobre “Alzati Martin. Ballata di Martin Luther King” di Roberto Piumini. Trio di uscite, invece, il 18 ottobre: “Il ritorno dello Zar” di Pierdomenico Baccalario, “Il segreto del vichingo” di Sabina Colloredo e “La regina pirata” di Eduardo Jauregui.

Insomma, non ci resta che aprire i Libri Corsari all’ultima pagina, dare un’occhiata alla mappa che indica, invece del tesoro, il punto di partenza della storia e imbarcarsi in questa serie di nuove avventure.

 

Previous articleGiffoni Film Festival: tutti i premi dell’edizione 2018
Next articleAgosto 2018 in libreria: il meglio delle nuove uscite del mese
Un portale d’informazione che si occupa di cultura e spettacolo a 360°, con un occhio di riguardo per il mondo dei libri e dell’editoria, per il cinema, la televisione, l’arte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here