Lo scaffale dei libri per bambini: cosa leggere dal 7 dicembre

Nel mese di dicembre una serie speciale di appuntamenti, dedicati alle letture "delle feste"

Dicembre è arrivato, e per quanto quest’anno siamo chiamati a modificare i nostri comportamenti – e di conseguenza parte delle tradizioni – è impossibile non farsi prendere dallo spirito delle feste, soprattutto se in casa abbiamo bambini o ragazzi.

Anche la rubrica settimanale Lo scaffale dei libri per bambini cambia abito e si adatta a queste settimane di attesa, con una nuova versione dedicata al Natale che ci accompagnerà per tutto il mese.

In ogni appuntamento, invece delle classiche nuove uscite (che comunque, a dicembre, tendono a essere in numero ridotto), vi presento tre titoli “festivi”, da leggere o far trovare sotto l’albero.

IL PUPAZZO DI NEVE di Raymond Briggs

Dai 5 anni
30 pagine, edito da Rizzoli

Iniziamo con un classico natalizio, uscito per la prima volta nel 1978. In una gelida notte d’inverno, un pupazzo di neve prende vita e porta con sé il bambino che l’ha costruito. Si tratta di un silent book, ovvero di un libro che si affida soltanto alle illustrazioni, realizzate interamente con matite colorate, senza l’aggiunta di parole. Il finale è malinconico, e spinge a riflettere (non solo i più piccoli).

I VESTITI DI BABBO NATALE di Tea Ranno

Dai 4 anni
32 pagine, edito da Armando Curcio Editore

Una bella favola per bambini, scritta da Tea Ranno, una straordinaria cantastorie. Babbo Natale si sveglia infreddolito. Prende i vestiti e si accorge che sono tutti bianchi. Mamma Renna è pronta: bisogna partire! «Conciato così?» chiede. Sembra un pupazzo di neve! «E il rosso?». Ha sognato di lasciarlo a un bimbo che piangeva intirizzito. «Gli hai dato il rosso!» dice lei. Serve il colorante: la Renna pensa alle sisinne, i rossissimi frutti. Partono. Babbo Natale precipita in una vasca di sisinne, poi consegna i doni e va dalla signora che scrive le storie. «Ti piace il mio vestito?». «Ma è bianco!». «Accidenti! Come farò?». La signora lo abbraccia forte e il vestito diventa rossissimo. Perché il rosso è il colore del calore, del volersi bene, dell’amore.

UN MILIONE DI BABBI NATALE di Hiroko Motai, Marika Maijala

Dai 3 anni
40 pagine, edito da Terre di Mezzo

Come fa Babbo Natale a consegnare tutti i regali in una notte sola? Un tempo era facile, perché i bambini erano pochi. Ma anno dopo anno diventano sempre di più, e Babbo Natale si trova nei pasticci. Ci vorrebbe proprio un’idea geniale… Nonostante l’età di lettura riportata sul sito dell’editore (dai 3 anni), personalmente mi sento di consigliarlo come lettura per bambini un pochino più grandi. Un libro molto carino, per chi inizia a dubitare dell’esistenza di Babbo Natale. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here