“Lost at Christmas”: una perfetta commedia romantica natalizia

Ryan Hendrick dirige il primo film di Natale scozzese, puntando su elementi classici

Un film di Ryan Hendrick. Con Kenny Boyle, Natalie Clark, Sylvester McCoy, Sanjeev Kohli, Clare Grogan, Frazer Hines. Commedia, 100′. Regno Unito 2020

Due perfetti sconosciuti rimangono bloccati sulle Highlands scozzesi la Vigilia. Dovranno cercare di fare squadra, per riuscire a tornare a casa in tempo per Natale… 

 

Diretto da Ryan Hendrick e basato sull’acclamato cortometraggio “Perfect Strangers”, “Lost at Christmas” è la prima commedia di Natale scozzese. Gli elementi tipici di questo genere (protagonisti dal cuore spezzato, incontri imprevisti, viaggi che cambiano la vita) incontrano l’atmosfera tipica delle feste.

La vigilia di Natale, Jen (Clark) e Rob (Boyle) si incontrano nella remota cittadina di Fort William. Nonostante la diffidenza iniziale, decidono di fare squadra per cercare di percorrere le 100 miglia che li separano da casa. Il tutto, naturalmente, in 24 ore scarse. Durante questo forsennato on the road, tra ostacoli e litigi, i due si legheranno in modo indissolubile.

L’idea di fondo, ben rappresentata, è quella di un perfetto sconosciuto che entra nella vita di un altro, per aiutarlo nel momento del bisogno. Cosa accadrebbe se perdessi lo spirito natalizio e qualcuno ti aiutasse a ritrovarlo? “Lost at Christmas” parte da questa domanda, e prova a rispondere con la prevedibilità tipica delle commedie romantiche. 

Ben girato e con riprese davvero suggestive grazie alla bellezza dei paesaggi innevati scozzesi, “Lost at Christmas” è un film spensierato, leggero e divertente. Non gli manca proprio niente per essere una perfetta pellicola natalizia, da vedere da soli o in compagnia, magari davanti al caminetto acceso. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here