Maggio 2019 in libreria: il meglio delle nuove uscite del mese

Trentuno giorni all'insegna delle novità, tra attesi ritorni, esordi imperdibili, titoli italiani e internazionali

Maggio, in Italia, è il mese dei libri per eccellenza – con la campagna nazionale per la promozione della lettura che porta eventi e iniziative da Nord a Sud (ne abbiamo parlato qui) e il Salone del libro di Torino, che torna per la 32° edizione.

Le case editrici fanno la loro parte, inondando le librerie fisiche e virtuali di nuove uscite. Non sapete cosa scegliere e come orientarvi in questo mare magnum di titoli?

Niente paura, c’è la nostra rubrica mensile, nella sua versione completamente rinnovata, che passa in rassegna per voi quello che arriva sugli scaffali e vi propone una selezione dei titoli più interessanti. Non dovete fare altro che prendere carta e penna e appuntarvi titoli, autori e date d’uscita – e naturalmente dare un’occhiata alla sezione Libri di Parole a Colori per chicche, anteprime e recensioni.

 

1-7 MAGGIO

Il 2 maggio Garzanti pubblica “Un caso speciale per la ghostwriter” di Alice Basso, il quinto romanzo con protagonisti Vani Sarca, i suoi casi letterari e la bella Torino; Feltrinelli “Dancing Paradiso” di Stefano Benni. Per NN Editore esce “Canta, spirito, canta“, il secondo capitolo della trilogia di Bois Sauvage di Jesmyn Ward; per Fazi editore “Il guardiano della collina dei ciliegi“, il nuovo romanzo di Franco Faggiani. Arrivano in libreria anche “Le lettere smarrite di William Woolf“, esordio per Nord di Helen Cullen, e “Ogni riferimento è puramente casuale” di Antonio Manzini, una nuova satira al mondo della comunicazione e dell’editoria targata Sellerio.

Il 6 maggio arriva per Garzanti “Lena e la tempesta” di Alessia Gazzola, l’autrice della serie “L’allieva”, un libro sulla magia dei nuovi inizi e la voglia di vivere andando oltre le proprie barriere. Per Newton Compton esce invece “Due cuori in affitto“, la nuova commedia romantica dell’autrice bestseller Felicia Kingsley.

 

8-14 MAGGIO

L’8 maggio tornano con un nuovo caso napoletano in “La danza dei veleni“, edito da E/O, Patrizia Rinaldi e la sua Blanca, detective ipovedente già protagonista di una trilogia. Giunti pubblica “Tre baci“, storia di  tradimenti, riconciliazioni, vendette e passioni di Katherine Pancol; Bompiani “Nelle mie vene” di Flavio Soriga.

Il 9 maggio esce per Garzanti “L’estate dell’innocenza” di Clara Sánchez, un affresco romanzato della vita che ha fatto di lei una scrittrice amata e apprezzata in tutto il mondo. Per Feltrinelli “Nella notte” di Concita De Gregorio, un’autentica anatomia del potere, che analizza con spietata lucidità e passione antiche e nuove consuetudini, dalla corruzione endemica alla manipolazione sistematica delle informazioni, alle distorsioni alimentate dai nuovi media. Guanda pubblica “Dopo le fiamme“, il nuovo libro del vincitore del Premio strega europeo 2018 Fernando Aramburu. Doppia uscita per Fazi editore: “Come diventai monaca” di César Aira e “Absence 3 – La memoria che resta” che chiude la trilogia di Chiara Panzuti.

Il 14 maggio esce per Sperling & Kupfer “La ragazza che leggeva nel metrò” di Christine Féret-Fleury, una favola moderna sulla magia dei romanzi e la poesia delle piccole cose, una storia incantevole, piena di luce e ottimismo.

 

15-21 MAGGIO

Il 16 maggio Marsilio pubblica “Il tribunale degli uccelli” di Agnes Ravatn, una delle voci più interessanti della nuova letteratura norvegese. Un thriller psicologico calato in un’atmosfera fiabesca, minacciosa come in Barbablù, per un mistero della stanza chiusa ricco di tensione.

Il 21 maggio esce per Einaudi “Volevo essere una vedova” di Chiara Moscardelli. Che fine ha fatto Chiara, l’aspirante ma mancata gatta morta? L’abbiamo lasciata a trent’anni, senza uno straccio di fidanzato, e la ritroviamo a quarantacinque, ancora single. Com’è potuto accadere? Lo racconta, ai lettori e all’analista, la stessa protagonista, ripercorrendo gli ultimi dieci anni. Sperling & Kupfer pubblica invece “Tre sorelle, tre regine“, il nuovo romanzo storico di Philippa Gregory ambientato al tempo dei Tudor.

 

22-28 MAGGIO

Doppia uscita per Marsilio, il 23 maggio. Dall’autore di “Fragile è la notte”, Angelo Petrella, “La notte non esiste“, secondo episodio della serie dell’ispettore Denis Carbone, che scava nelle piaghe di una Napoli cruda e inedita, tra le ville di Posillipo e un Lago Patria colonizzato dalla mafia nigeriana. Per la collana PassaParola, che fa confrontare scrittori italiani e classici, “Le amiche di Jane” di Annalisa De Simone.

Il 27 maggio, dopo “Fiori sopra l’inferno”, tornano invece Ilaria Tuti e la sua Teresa Battaglia, commissario di polizia specializzato in profiling fiera e indomita quanto compassionevole. “Ninfa dormiente” è edito da Longanesi.

 

29, 30 E 31 MAGGIO

Il 30 maggio esce per Feltrinelli editore “Tutto sarà perfetto“, il nuovo romanzo di Lorenzo Marone. Andrea, quarantenne single e ostinatamente immaturo, è costretto a tornare per un fine settimana nei luoghi della sua infanzia, a Procida. È qui che troverà il suo equilibrio. Sellerio pubblica “Il cuoco dell’Alcyon” di Andrea Camilleri, trentesimo libro della serie del commissario Montalbano. Per Marsilio, invece, “Mia è la vendetta” di Eka Kurniawan, un nuovo, originalissimo romanzo ambientato sull’isola di Giava: comico, vivido, sconcio, spregiudicato.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here