Nero nel bianco: dal 9 al 14 dicembre Noir in Festival a Courmayeur

Noir in festival, locandinaIl doppio e la paura sono i temi della XXIV edizione del Courmayeur Noir in festival, la rassegna di cinema e letteratura mistery che si terrà quest’anno ai piedi del Monte Bianco tra il 9 e il 14 dicembre. Le ultime novità della rassegna sono state presentate ieri (venerdì 5 dicembre) dal direttore del Festival, Giorgio Gosetti.

Sarà il pubblico a decidere il vincitore del Leone Nero, il massimo riconoscimento previsto per i 10 film in concorso. della rassegna. Il voto avverrà attraverso un coupon (nero per il sì, rosso per il no), consegnato al termine di ogni proiezione. “Si tratta di un metodo semplice e diretto per sondare gli umori degli appassionati – ha commentato Gosetti – e ci piace che avvenga in un’annata in cui molti dei film selezionati arriveranno poi in sala con il marchio di qualità del Festival. La competizione per il Leone Nero diventa così una sorta di test sul futuro dei film nelle sale”.

Questa edizione del Noir in Festival si aprirà e si chiuderà all’insegna della musica: a inaugurarla saranno le ballate e l’ironia di Stefano Covri; per il commiato, sabato 13 dicembre, spazio allo psycho-rock della band dei BéBé Donge, un gruppo che s’ispira, a partire dal nome, a un romanzo di Georges Simenon.

Un parterre di tutto rispetto, per ciò che riguarda gli ospiti d’onore: lo scrittore Jeffery Deaver, che riceverà il Raymond Chandler Award 2014, il regista Gabriele Salvatores, e l’attore e figlio d’arte Colin Hanks, che sarà premiato da Vanity Fair la sera di venerdì 12. Hanks ha buone possibilità di diventare la star televisiva dell’anno, grazie al ruolo del poliziotto Gus Grimly nella prima stagione di Fargo, presto in onda su Sky Atlantic e in anteprima al Noirfest.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here