Novità Libromania: dal 3 marzo due titoli di autori emergenti

Libromania, il progetto di editoria digitale sviluppato da De Agostini libri e Newton Compton, nato con l’obiettivo di scoprire nuovi talenti e portarli velocemente e gratuitamente alla pubblicazione, si conferma campione dell’italianità anche a inizio di 2015.

A partire dal 3 marzo saranno infatti in vendita due nuovi ebook di autori esordienti, “Il sentiero del serpente”, un romanzo molto forte di Stefano Attiani ambientato nel 1938 tra l’Abissina e Roma, e “Storie dei miei vicini”, una storia corale di Alessandro Belloni che racconta la vita quotidiana di otto condomini con un tono scanzonato e dissacrante.


 

Il sentiero del serpente, Stefano Attiani | È il 1938 e Naro è costretto a ripartire dall’Abissinia per non sprofondare nel buio: deve lasciare Amina, la donna della sua vita, ma ha visto troppo e deve mettersi in salvo. In una Roma fascistissima, la sete di giustizia e l’impeto da cronista di Naro continueranno a prevalere sull’omertà imposta dal regime: scrivere una sceneggiatura, allora, sembra essere l’unico modo per aggirare la censura e portare alla luce le atrocità commesse dai soldati italiani nella colonia africana. Tra leggi razziali, persecuzioni, torture e tradimenti, Naro lotterà per far valere il suo amore: per la verità e per la sua donna.

Storie dei miei vicini, Alessandro Belloni | Un sarto omicida, un pensionato indolente, un ascensorista diplomato, un rappresentante ipocondriaco, un calciatore fallito, un bancario insoddisfatto, un sosia di Freddie Mercury e uno scrittore riciclatosi traduttore. Otto vite si intrecciano tra gli otto piani di un condominio con fioriere di Milano, in centro ma non troppo, disegnando un affresco di vita quotidiana scanzonato e dissacrante.


 

Previous articleEddie Redmayne, ovvero la capacità di raccontare con il corpo
Next articleLa donna dal taccuino rosso, Antoine Laurain
Un portale d’informazione che si occupa di cultura e spettacolo a 360°, con un occhio di riguardo per il mondo dei libri e dell’editoria, per il cinema, la televisione, l’arte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here