Novità su “The Winds of Winter” di Martin: libro in uscita nel 2016?

di Barbara Pastorelli

 

Tenete a freno gli entusiasmi e aspettate un attimo a lasciarvi andare ad atti di gioia inconsulta, ma da poco è stato svelato un interessante indizio che potrebbe portare a indicare una data per l’uscita di “The Winds of Winter”, il sesto, attesissimo romanzo della serie fantasy Le Cronache del ghiaccio e del fuoco di George RR Martin.

A far palpitare i cuori dei fan in giro per il mondo è stato Alejo Cuervo, editor dell’edizione spagnola del libro nonché amico personale di Martin. In un’intervista rilasciata alla radio catalana El Mon un Rac Cuervo ha sostenuto che l’uscita dell’ultima fatica dello scrittore, almeno negli Stati Uniti, è prevista per il 2016.

Cuervo sembra così sicuro delle sue informazioni da arrivare a dire che, l’unica possibilità che il romanzo non arrivi sugli scaffali delle librerie nei prossimi mesi, è la caduta di un meteorite sulla Terra – ipotesi improbabile, ma non impossibile…

L’editor ha anche aggiunto che il manoscritto in lingua originale sarà spedito in anteprima alla casa editrice spagnola, per poterne effettuare la traduzione; ed è più che probabile che accadrà lo stesso anche con altri paesi – l’Italia magari?

Dalla pubblicazione del romanzo precedente (“A dance with dragons”/“La danza dei draghi”) sono passati quattro lunghi anni, e per gli appassionati l’attesa per il seguito, visto anche il punto dove le vicende si sono interrotte, è già durata abbastanza.

La lavorazione del romanzo va avanti infatti dal 2011, e l’impazienza del pubblico è cresciuta col passare dei mesi in modo esponenziale, anche per il fatto che le vicende raccontate nella serie televisiva stanno per superare cronologicamente i romanzi.

Martin ha raccontato il suo piano editoriale – “Ho intenzione di iniziare il racconto con le due grandi battaglie che avevo preparato nel quinto libro, quella del Nord e quella a Meereen, nella Baia degli Schiavisti” – parlando di una probabile uscita nella primavera del 2016.

Inoltre, ha fatto intendere che l’ultimo romanzo si distaccherà notevolmente da ciò che accade sul piccolo schermo e che ci sarà un colpo di scena che coglierà tutti i lettori di sorpresa.

Non c’è che dire: nessuno come l’autore statunitense ha dimostrato di saper solleticare la fantasia dei fan. E mentre continuiamo ad aspettare “The winds of Winter” non ci resta che consolarci con le altre opere che ha pubblicato in questi anni (l’ultima in ordine cronologico, “La principessa e la regina: e altre storie di donne pericolose”) e magari rileggendo i cinque romanzi precedenti delle Cronache, per arrivare preparati al grande appuntamento.

 

Previous articleFesta del Cinema di Roma: Freeheld. Amore, giustizia, uguaglianza
Next articleIntervista alla blogger: Wanderlust Blog
Un portale d’informazione che si occupa di cultura e spettacolo a 360°, con un occhio di riguardo per il mondo dei libri e dell’editoria, per il cinema, la televisione, l’arte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here