Paesi Bassi: 5 musei imperdibili per chi ama i viaggi e l’arte

di Erika Ruffoni

 

Olanda, paese di tulipani, biciclette, formaggi, canali e coffee shop. Ma non solo. Oltre ai tipici simboli nazionali che tutti conoscono in giro per il mondo, il paese ha molto altro da offrire a chi sceglie di visitarla, l’arte, ad esempio.

In ogni città o villaggio c’è qualcosa da vedere – vecchie costruzioni, bellezze naturali, musei. Amsterdam è senza dubbio il centro più noto, ma le mete da scoprire non mancano.

Ecco cinque suggerimenti di viaggio per gli amanti dell’arte, da un’italiana trapiantata all’estero.

 

1. L’AIA – MAURITSHUIS

La ragazza col turbante, Vermeer
Un particolare della Ragazza col turbante di Jan Vermeer.

A L’Aia, terza città del Paese nonché sede del governo, non potete perdere la Mauritshuis, un museo dalle piccole dimensioni che offre però quanto di più bello si possa immaginare. Due piani che non fanno sentire il peso tipico della visita al museo e una location che si affaccia sull’acqua, degna della Venezia del Nord. Qui potete ammirare “Ragazza col turbante” di Jan Vermeer, il dipinto che ha ispirato il libro di Tracy Chevalier e il film “La ragazza con l’orecchino di perla”.

 

2. L’AIA – GEMEENTEMUSEUM

L'interno del Gemeentemuseum Den Haag
L’interno del Gemeentemuseum Den Haag

Consigliatissimo anche il Gemeentemuseum Den Haag che ospita la collezione dedicata a Piet Mondrian più grande del mondo, fatto noto a pochi. Oltre alle mostre permanenti, come quella delle porcellane bianche e blu di Delft, vengono ospitate anche esposizioni temporanee (quella che sta per concludersi aveva come protagonisti Klimt e Schiele).

 

3. AMSTERDAM – MUSEO VAN GOGH

Il nuovo ingresso del Van Gogh Museum di Amsterdam
Il nuovo ingresso del Van Gogh Museum di Amsterdam

Se vi trovate nella capitale, una visita al Van Gogh Museum è d’obbligo. Una struttura di dimensioni ridotte, ma davvero suggestiva e piacevole da vedere. Il blu è il colore dominante della vita di Van Gogh e del museo stesso. Qui si respira una senso di benessere, di calma, nonostante la vita travagliata dell’artista.

 

4. AMSTERDAM – RIJKSMUSEUM

Una delle sale del Rijksmuseum.
Una delle sale del Rijksmuseum.

Per chi non ha paura di passare molte immerso nell’arte, il Rijksmuseum è la meta perfetta. Nel corso di una visita lunghissima, che può occupare anche diversi giorni, si spazia dalla “Lattaia “ di Vermeer alla “Ronda di notte” di Rembrandt. Curiosità sul museo: guardatevi intorno, mentre camminate, perché capita spesso di incontrare appassionati muniti di block notes e matita che disegnano incantati davanti alle opere esposte.

 

5. DELFT – ROYAL DELFT

Le tipiche porcellane bianco e blu di Delft
Le tipiche porcellane bianco e blu di Delft

Se siete appassionati dello stile olandese e delle ceramiche blu e bianche non potete mancare di visitare il Royal Delft, unica fabbrica di ceramiche ancora attiva, situata nell’omonima città. All’interno sembra di essere in una cartolina o in una casa delle bambole a misura d’uomo. Anche la cittadina di Delft, tipicamente olandese, merita il viaggio.

 

Dalla vistosa Amsterdam alla pittoresca Delft, ecco i miei suggerimenti per un viaggio all’insegna dell’arte nei Paesi Bassi. Ma si tratta solo di poche indicazioni, che non esauriscono le bellezze del Paese, anzi. Perché alla fine l’Olanda intera, con i suoi canali, le sue casette, i suoi paesaggi, è un’opera d’arte tutta da scoprire ed esplorare.





LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here