“Pastorale americana”: la caduta dei giganti nel giardino d’America

Il bello (o il brutto, a seconda dei punti di vista) di “Pastorale americana” di Philip Roth, edito da Einaudi, è che per centinaia di pagine non succede praticamente niente – o meglio, non arrivano rivelazioni così devastanti – e poi nel finale… se ne vedono (e sentono) di tutti i colori. La figlia della … Continue reading “Pastorale americana”: la caduta dei giganti nel giardino d’America