Premio Bancarella 2020: i librai incoronano Angela Marsons

Il thriller "Le verità sepolte", edito in Italia da Newton Compton, si aggiudica il riconoscimento

Cala il sipario sul Premio Bancarella 2020, il riconoscimento assegnato ogni anno dai librai indipendenti. Ad aggiudicarsi il riconoscimento è Angela Marsons con il suo Le verità sepolte, edito in Italia da Newton Compton.

Riconosciuta come una delle regine del thriller internazionale, la Marsons ha battuto in finale cinque agguerriti concorrenti: Stefano Ardito (Alpini. Una grande storia di guerra e di pace, Corbaccio), Francesco Carofiglio (L’estate dell’incanto, Piemme), Desirèe Cognetti (Una storia che parla di te, Dea Planeta), Franco Faggiani (Il guardiano della collina dei ciliegi, Fazi Editore) e Piernicola Silvis (Gli illegali, Sem Libri).

“È una grande soddisfazione ricevere per la quarta volta questo premio – fanno sapere dalla casa editrice. – Newton Compton ha sempre creduto nel talento di Angela Marsons, un talento vero, dimostrato anche dal grande successo di pubblico. I suoi romanzi non deludono mai le aspettative dei lettori”.

“Le verità sepolte” è il sesto episodio della serie poliziesca con protagonista la detective Kim Stone, che in Italia ha esordito nel 2016, con “Urla nel silenzio”. Una serie che ha già venduto oltre 3 milioni di copie e suscitato il plauso dei critici e l’interesse dei più grandi editori internazionali (l’autrice è tradotta in 26 lingue).

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here