Premio Campiello 2019: Andrea Delogu condurrà la serata finale

A Villa Necchi Campiglio a Milano presentata la 57° edizione del concorso di narrativa italiana

La finale del Premio Campiello, in programma il 14 settembre al Teatro La Fenice di Venezia, sarà condotta da Andrea Delogu. L’annuncio è stato dato a Milano, durante l’evento #CampielloRacconta a Villa Necchi Campiglio, durante il quale è stata presentata la 57° edizione del concorso di narrativa italiana contemporanea.

Andrea Delogu, conduttrice televisiva e radiofonica, salirà sul palco della Fenice a presentare per la prima volta la cerimonia di premiazione del vincitore del Campiello, che verrà trasmessa in diretta televisiva su Rai 5 sabato 14 settembre dalle 21. Sarà possibile seguire l’evento anche attraverso Rai Italia.

“Il Campiello è il fiore all’occhiello degli industriali del Veneto. Abbiamo una grossa responsabilità perché i criteri di scelta dei premi letterari possono indirettamente influenzare i canoni della letteratura divenendo così l’obiettivo a cui ambiscono gli scrittori – ha spiegato Matteo Zoppas, Presidente della Fondazione Il Campiello e di Confindustria Veneto. – Quella che sta per iniziare sarà un’edizione importante, che si arricchisce di prestigiose collaborazioni e iniziative.”

Si rinnova la partnership con il Movimento Nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria, mentre prende il via una nuova sinergia, con l’Istituto Europeo Design.

Zoppas, Vecchioni, Nordio e Daverio alla presentazione del Campiello 2019.

Il Premio Campiello continua a rinnovarsi ogni anno – ci ha tenuto a sottolineare Piero Luxardo, Presidente del Comitato di Gestione del Premio, – preservando sempre la trasparenza della nostra manifestazione: i meccanismi di selezione dei libri e il funzionamento delle due differenti Giurie continuano come nell’impostazione originaria, che ci è stata tramandata dai “padri fondatori”.

Prossimo appuntamento col Campiello il 31 maggio a Padova, dove la Giuria dei letterati svelerà la cinquina dei finalisti e verrà annunciato il vincitore del Campiello Opera Prima, riconoscimento assegnato a un autore esordiente.

Tra giugno e luglio si svolgerà invece il tradizionale tour letterario degli autori finalisti, che farà tappa in diverse località italiane. Tra le città confermate fino a oggi Venezia, Firenze, Catania e Palermo.

Gli eventi conclusivi della 57° edizione del premio si svolgeranno, come di consueto, a Venezia. Venerdì 13 settembre al Palazzo Ducale si terrà l’evento, dedicato ai giovani, Campiello Ducale; la mattina di sabato 14, al Museo Correr, la conferenza stampa conclusiva. Infine, la sera di sabato 14, la finale al Teatro La Fenice, con l’annuncio del vincitore scelto dalla Giuria dei trecento lettori anonimi.

 

Previous articleLIBROMANIA: se democrazia e libertà di espressione non sono solo parole
Next articleSalone Off: un giro per Torino – e dintorni – sul treno della cultura
Avatar
Ligure di origini, vive in provincia di Novara da tre anni a questa parte per amore e per lavoro. Mamma blogger, adora il cinema, la lettura, l’arte e la moda. Scrive per diverse testate e spera in futuro di portare avanti un progetto tutto suo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here