Primo trailer per 22/11/63 con James Franco: la magia è servita

L’idea di trasformare un libro di successo in un film o in una serie televisiva non si può definire innovativa. In effetti, sembra che oggigiorno tutto quello che guardiamo sia già apparso sui nostri scaffali o sui Kindle, prima di arrivare sugli schermi, e questo è sia un bene che un male. Da un lato, adattamenti come questo significano meno inventiva e meno talento da parte degli sceneggiatori; dall’altro, però, la possibilità di vedere “in carne e ossa” alcuni degli universi letterari che abbiamo amato è accattivante. 

E proprio questo è quanto accaduto con il romanzo storico-soprannaturale 22/11/63 di Stephen King, un avventura indietro nel tempo che è stata trasformata in una serie originale per la tv. Il primo trailer è stato rilasciato da pochi giorni e sembra davvero incredibile.

Se ci sono due figure hollywodiane che forse non avremmo mai accostato queste sono J.J. Abrams e James Franco. Entrambi sono brillanti, ma i loro stili sono quanto di più diverso potremmo mai immaginare. Abrams eccelle nelle storie d’azione e d’avventura, mentre Franco tende a scegliere progetti più intimistici e meno chiassosi. Eppure, in qualche modo la combinazione tra la regia esperta del primo e le capacità recitative del secondo sembra davvero funzionare, rendendo 22/11/63 una serie che merita di essere vista.

https://youtu.be/NXUx__qQGew

Se non avete familiarità con il romanzo, King racconta la storia di Jake Epping, un insegnante divorziato che viaggia indietro nel tempo per impedire l’assassinio di John F. Kennedy. Come fa ad arrivare negli anni ’60, vi chiedete? Be’, attraverso un portale nascosto nella dispensa di una tavola calda locale, scoperto dal proprietario del ristorante, Al, che è andato nel passato abbastanza spesso. Il portale in questione porta chiunque lo attraversi al 9 settembre 1958, precisamente alle 11:58 del mattino. Se il protagonista vorrà fermare l’assassino del presidente, quindi, non dovrà solo vivere nel passato per cinque anni, ma anche affrontare le sfide che gli si porranno davanti, perché il tempo combatte per non essere modificato. Non suona male, vero?

Lo stile registico di Abrams, fatto di scene rapide e cariche di pathos, si sposa bene con la tendenza di James Franco di interpretare personaggi idiosincratici e complessati in modo unico. Forse regia e recitazione si combinano tanto bene perché si tratta di un progetto ispirato a un romanzo di Stephen King, una figura leggendaria nel suo genere. Ma comunque, anche solo guardando il trailer, si capisce che 22/11/63 è ben fatto, capace di emozionare e intrigare.

La serie sarà composta di otto parti, e sarà disponibile in streaming negli Stati Uniti a partire dal 15 febbraio. L’attesa non si prospetta troppo lunga.





 

Fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here