Pulizie ecologiche ed economiche: tutto sul sapone di Marsiglia

di Federica Zanoni (Kikka)

 

Chi ha detto che le pulizie di casa debbano essere nemiche dell’ambiente e anche del portafoglio? Nel nostro appuntamento con la rubrica Pianeta Benessere continuiamo a parlare di prodotti naturali, ecologici ed economici che possono risultare decisivi nella lotta allo sporco.

Dopo il focus sull’aceto bianco, e quello sul bicarbonato di sodio, oggi parliamo del sapone di Marsiglia, un prodotto molto interessante, facile da reperire, poco costoso e in commercio senza imballaggi da smaltire.

sapone di Marsiglia, sapone

Il vero sapone di Marsiglia è composto da soli due elementi naturali: la soda e il sodium olivate, ovvero l’olio di oliva. Prima di acquistarlo fate attenzione a quanto riportato in etichetta: se nella dicitura al posto del sodium olivate trovate il sodium tallowate avete tra le mani un sapone derivato dalla macellazione animale.

Composizione a parte, vediamo insieme come usare questo utilissimo alleato naturale.

    • Per l’igiene della casa – Con una spugna insaponata e inumidita con acqua potete sgrassare le mattonelle della cucina e dei bagni con ottimi risultati;
    • Per il bucato in lavatrice – Sciogliete 20 grammi (2 cucchiai da tavola) di scaglie di sapone in poca acqua calda e versate il prodotto nel dosatore (che sia la pallina da inserire nel cestello oppure il cassetto) prima di dare il via al normale lavaggio. I capi particolarmente sporchi possono essere strofinati con la saponetta prima di essere messi in lavatrice. Un cucchiaio di bicarbonato e uno di sale sono ottimi anche come ammorbidenti.
    • Per il bucato a mano – Usate 10 g di sapone per ogni litro d’acqua. Portate a ebollizione l’acqua e versatevi mano a mano le scaglie di sapone, mescolando finché non si saranno sciolte. Trasferite il detersivo così ottenuto in una bottiglia, una volta raffreddato. Potete aggiungere 15-20 gocce di oli essenziali a piacere per ottenere una preparazione profumato.

 

Con il sapone di Marsiglia concludiamo il nostro viaggio nel mondo dei prodotti naturali da usare per la pulizia della casa che rispettano l’ambiente, in quanto non contengono sostanze chimiche, e il portafoglio.

Alla prossima con Pianeta Benessere.





Previous articleAlice Allevi: un nuovo romanzo e la serie tv per l’Allieva della Gazzola
Next articleAl cinema: La vita possibile
Contributi inviati da persone esterne alla nostra redazione. Guest post, interviste, recensioni e molto altro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here