“Queste oscure materie” di Philip Pullman diventa uno show per BBC

Per gli appassionati dei romanzi young adult e non solo, sta per diventare realtà uno degli ultimi sogni rimasti. La rete inglese BBC One ha annunciato di star lavorando a un adattamento televisivo di “Queste oscure materie”, la trilogia fantasy di Philip Pullman.

Philip Pulman, Queste oscure materie, trilogia

Non iniziate a emozionarvi, perché non vi abbiamo ancora rivelato la parte migliore della notizia. A produrre la serie saranno – rullo di tamburi – la Bad Wolf e la New Line Cinema.

Sì, avete capito bene, a portare in vita il mondo fantastico immaginato da Pullman saranno le persone che hanno già lavorato a cult come Dr. Who e Il Signore degli Anelli. La casa di produzione ha anche firmato un primo accordo di massima con la HBO, quindi ci sono buone possibilità di vedere Lyra e Will sullo stesso canale di Jon Snow e Daenerys Targaryen.

Non è la prima volta che si tenta un adattamento dei libri di Pullman. “La bussola d’oro”, infatti, è stato portato sul grande schermo nel 2006, con scarsissima fortuna. Nonostante la casa di produzione americana New Line fosse coinvolta anche nel flop con Nicole Kidman, ci sono buone ragioni per sperare che questa volta le cose vadano meglio.

Da parte sua, l’autore si è detto entusiasta del nuovo progetto. “Per me è una costante fonte di gioia vedere il mio lavoro adattato in forme differenti e proposto su media differenti – ha dichiarato in un’intervista – Negli ultimi anni la tv ha mostrato tutte le sue potenzialità nello sviluppare storie lunghe e complesse, siano queste adattamenti (Game Of Thrones) oppure originali (I Soprano, The Wire). Attraverso una serie a puntate si ha il modo di sviluppare i personaggi e la trama, raggiungendo picchi di suspense importanti”.

La trilogia fantasy e visionaria – composta dai romanzi “La bussola d’oro”, “La lama sottile”, “Il cannocchiale d’ambra” – racconta la storia di Lyra, una ragazzina orfana di Oxford, che parte per un’avventura incredibile alla ricerca di un amico perduto. Nel corso della storia si unisce a lei Will, un ragazzo che ha la capacità di muoversi attraverso i mondi. Insieme, scopriranno una profezia che li riguarda e verranno coinvolti in una guerra tra dimensioni.

Dalla prima pubblicazione, nel 1995, “Queste oscure materie” è stato tradotto in 40 lingue, vendendo oltre 17 milioni di copie e continuando ad affascinare il pubblico di tutto il mondo.

La serie dovrebbe comporsi di cinque stagioni da otto puntate ciascuna, ma non ci sono ancora indicazioni sulla data di messa in onda. Si prospetta quindi, per gli appassionati, un’altra lunga attesa – speriamo non lunga come quella per “The winds of Winter” di Martin. Vi terremo aggiornati.


Fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here