Una spada per tanti Artù: la leggenda di Camelot al cinema

Dall'animazione ai drammi storici: gli otto adattamenti cinematografici del mito che hanno fatto storia

Le gesta di Re Artù sono sempre state di grande interesse per il mondo del cinema. Il leggendario condottiero bretone è comparso in film di ogni genere, dal dramma alla commedia, dai musical alla fantascienza.

Questi film hanno fatto sì che Artù e gli altri personaggi della leggenda – la regina Ginevra, il prode Lancillotto, il mago Merlino, i cavalieri della Tavola rotonda – entrassero a buon diritto nell’immaginario collettivo.

Con l’uscita al cinema nel 2017 di “King Arthur: Il potere della spada” (qui la recensione) e “Transformers: L’ultimo cavaliere” (qui la recensione), la leggenda ha dimostrato di godere ancora di ottima salute e seguito tra il pubblico. Vediamo insieme gli 8 film che meglio l’hanno raccontata nel corso del tempo.

 

1. LA CORTE DI RE ARTÙ (1949)

Il romanzo di Mark Twain del 1889 sull’ingegnere americano che si ritrova a Camelot è stato adattato per il cinema diverse volte, ma la versione di maggiore successo – e più nota – è il musical del 1949 con Bing Crosby a vestire i panni del protagonista Sir Cedric Hardwicke quelli di Re Artù.

 

2. LA SPADA NELLA ROCCIA (1963)

Uno degli adattamenti di maggior successo della leggenda arturiana è sicuramente “La spada nella roccia” – tra l’altro l’ultimo film rilasciato dalla casa di produzione con Walt Disney ancora in vita.

Il film, che rimaneggia per riflettere lo stile disneyano il libro di T. H. White, racconta l’infanzia di Artù e il suo rapporto con il saggio ma eccentrico Merlino. Nonostante non sia considerato una pietra miliare al pari di altri cartoon degli anni ’60 come “La carica dei 101” o “Mary Poppins”, è stato un successo al botteghino ed è tutt’ora un ottimo modo per avvicinarsi al mondo di Re Artù.

 

3. CAMELOT (1967)

Un altro adattamento del romanzo di T. H. White su Re Artù è il musical “Camelot”, che debuttò a Broadway nel 1960 ed ebbe un grande successo – Jacqueline Kennedy dichiarò che la colonna sonora era una delle preferite del marito.

Nel 1967 venne realizzato il film, con Richard Harris nel ruolo di Artù, Vanessa Redgrave in quello di Ginevra, Franco Nero in quello di Lancillotto. Questa versione non ottenne l’apprezzamento dell’originale – e in molto sostengono tutt’ora che il cast del musical (di cui facevano parte Richard Burton, Julie Andrews, Robert Goulet, Roddy McDowall) fosse migliore di quello del film.

 

4. MONTY PYTHON E IL SACRO GRAAL (1975)

Data la sua popolarità, la leggenda di Artù è stata spesso presa di mira dai comici. Ma nessuno ha fatto meglio di Monty Python. La commedia segue il re e i suoi cavalieri nella ricerca del Sacro Graal, mentre si imbattono in tutta una serie di stravaganti disavventure.

 

5. EXCALIBUR (1981)

Spesso considerato il miglior film mai realizzato su Re Artù, “Excalibur” di John Boorman rimaneggia in chiave dark – e a tratti molto sanguinosa – “La morte di Artù” di Thomas Malory. Cast di stelle che comprende Nigel Terry (Artù), Nicol Williamson (Merlino), ma soprattutto Helen Mirren (Morgana), Patrick Stewart (Re Leodegrance) e Liam Neeson (Sir Gawain).

 

6. IL PRIMO CAVALIERE (1995)

Sean Connery non era nuovo ai film su Artù: era infatti comparso in “Sword of the Valiant” (1984) prima di recitare in “Il primo Cavaliere”. Qui veste i panni di un Artù ormai anziano che cerca di mantenere il controllo del suo regno sposando una Ginevra (Julia Ormond) molto più giovane di lui e innamorata di Lancillotto (Richard Gere). Nonostante i giudizi poco lusinghieri dei critici, al botteghino fu un successo.

 

7. LA SPADA MAGICA (1998)

La Disney non è stata l’unica a produrre un cartone animato su Re Artù. “La spada magica”, produzione Warner Bros., racconta la storia di una giovane desiderosa di diventare cavaliere. Artù, in questo caso, è una figura sullo sfondo, ma l’azione si svolge a Camelot.

Il film purtroppo non ha avuto grande fortuna – sia in fase di realizzazione che al box office – e viene ricordato soprattutto per la colonna sonora, che comprende canzoni di LeAnn Rimes, Celine Dion, Andrea Bocelli, The Coors, Journey’s Steve Perry.

 

8. KING ARTHUR (2004)

Con così tanti film incentrati sugli aspetti fantastici delle leggende, “King Arthur” del 2004 si proponeva di essere più aderente ai fatti. Il produttore Jerry Bruckheimer e il regista Antoine Fuqua avrebbero voluto che il protagonista fosse il guerriero sanguinario del folclore celtico, ma la Disney – co.produttrice del film – mitigò questo aspetto.

“King Arthur” non mantiene completamente la premessa di essere realistico – alcuni elementi sono davvero fuori luogo per il V° secolo D.C. – e non riscuote il successo sperato. Nel cast Clive Owen e Keira Knightley.

 

Fonte

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here