Roma: una mappa guida i visitatori alla scoperta della street art

“Cambia prospettiva. La strada è il tuo nuovo museo”. È questo l’incisivo slogan del nuovo progetto dedicato all’arte di strada – street art – presentato dall’Assessore alla Cultura e al Turismo di Roma, Giovanna Marinelli. Un progetto che ha portato alla realizzazione di una vera e propria mappa, che si snoda tra le via romane, portando alla scoperta di suggestivi scorci.

Le opere mappate sono 330, frutto del lavoro di cento artisti da tutto il mondo; 150 le vie interessate, dislocate in 30 quartieri della Città Eterna, da Testaccio a Tor Bella Monaca, e 6 stazioni della metropolitana.

Un museo all’aperto, insomma, permanente, gratuito e in continua evoluzione, che si snoda tra le strade di Roma, dal centro alla periferia, toccando realtà molto differenti tra loro.

[slideshow_deploy id=’16116′]

 

Dopo il bando Roma Creativa che ha visto il proliferare di nuove opere sui muri della città, si è pensato ora di indicizzare queste tele a cielo aperto con una guida, presentata nei giorni scorsi, che sarà disponibile in tutti gli uffici turistici della città, insieme a una App, a una sezione apposita su Turismoroma.it e a una mappatura sul Google Cultural Institute.

La volontà è chiara: valorizzare e segnalare le tante opere disseminate in città, anche quelle presenti in quartieri che potrebbero sfuggire al flusso turistico. “Vogliamo mostrare Roma da un altro punto di vista, non archeologico, ma rivolto all’arte contemporanea e urbana – ha dichiarato l’assessore Marinelli – Un nuovo tour che porterà i turisti a vedere la capitale da un’altra prospettiva e che porterà l’arte oltre il I Municipio, in tutta la città”.


 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here