Rondini Giganti fanno sosta a Siena prima della migrazione

Immaginate di camminare per le strade della vostra città, strade che conoscete da sempre, e di imbattervi improvvisamente in animali giganti di plastica dai colori sgargianti. È quello che succede a Siena dove, fino al 31 ottobre, saranno esposte le originali installazioni dei Cracking Art.

Il gruppo di artisti, sei in tutto, è nato nel 1993 e da allora porta in giro nei contesti urbani, monumentali e storici italiani ed esteri i suoi animali in plastica rigenerabile. Ad oggi le installazioni realizzate sono 375.

[slideshow_deploy id=’18020′]

Le Rondini Giganti, ai giardini della Lizza e nella Fortezza Medicea, idealmente in viaggio verso lidi più caldi per passare l’inverno, fanno una sosta nella città del Palio, posandosi sui lastricati storici in un percorso ideale tra arte antica e contemporanea.

L’esposizione di arte contemporanea a cielo aperto si inserisce nel cartello di “Siena capitale italiana della cultura 2015”, che prevede centinaia di eventi, mostre, concerti, performance e momenti di riflessione, e coinvolge i cittadini stessi. Tanti commercianti e ristoratori senesi hanno infatti scelto di adottare gli animali giganti, accogliendoli negli esercizi commerciali del centro città.

E nell’epoca dei social network non potevano mancare i selfie di cittadini e turisti, che non hanno resistito a scattare foto alle installazioni.


 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here