Rostick: tutto il gusto dell’arrosticino abruzzese a Roma

Un locale di street food a Trastevere che unisce qualità dei prodotti, innovazione e prezzi accessibili

La cucina regionale italiana si apre al mondo, e prova a conquistare il grande pubblico – e i turisti. Per gli amanti degli arrosticini di pecora abruzzese, cucinati secondo tradizione, e per chi non li conosce ma è aperto alle novità, apre a Roma, quartiere Trastevere, Rostick.

Il locale offre tutta una serie di invitanti street food: non solo i classici arrosticini, ma polpette e patate al cartoccio da arricchire con svariati topping (carbonara, pesto, e via dicendo). Tante le alternative anche per chi non ama la carne, come le polpette vegetariane o quelle di pesce spada.

Il cibo può essere ordinato da asporto, oppure consumato sul posto, seduti sui comodi sgabelli in un’atmosfera piacevole in cui predominano il verde delle piante e il bianco della struttura tubolare.

Un locale che coniuga qualità delle materie prime, innovazione e prezzi accessibili. Insomma, buon appetito!

 

Previous articleLettori appassionati: ecco i 9 vizietti a cui non sanno rinunciare
Next articleIntervista a Evelyn, illustratrice e vignettista freelance
È nato in Sicilia, ma vive a Roma dal 1989. È un proprietario terriero e d’immobili. Dopo aver ottenuto la maturità classica nel 1995, ha gestito i beni e l’azienda agrumicola di famiglia fino al dicembre 2012. Nel Gennaio 2013 ha aperto il suo blog, che è stato letto da 15.000 persone e visitato da 92 paesi nei 5 continenti. “Essere Melvin” è il suo primo romanzo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here