Salone del libro di Torino: 10 appuntamenti da non perdere

Da Alberto Angela che racconta Cleopatra a Zerocalcare che intervista il fumettista Joann Sfar

Manca meno di un mese all’inizio ufficiale del Salone Internazionale del Libro di Torino, giunto alla 32° edizione. L’appuntamento per tutti gli appassionati è fissato dal 9 al 13 maggio negli spazi – ampliati – di Lingotto Fiere.

Se a inizio marzo, con la prima conferenza stampa di presentazione, si era iniziato a delineare quello che vedremo nei cinque giorni torinesi (ne abbiamo parlato qui), è con la presentazione del programma completo che parte il vero count-down.

Gli ospiti attesi al Salone sono tantissimi, così come gli appuntamenti, i temi, gli eventi. Nominarli uno per uno sarebbe impossibile (potete trovare tutto sul sito). Per questo abbiamo deciso di sceglierne soltanto 10, tracciando una sorta di percorso attraverso il ricchissimo programma. Potete seguire i nostri suggerimenti, oppure costruirvi la vostra personale scaletta. Il bello del Salone è proprio che ce n’è per tutti i gusti.

 

1. INTERVISTA IMPOSSIBILE A LEONARDO SCIASCIA | 8 maggio, ore 20.30

A 30 anni dalla morte del più scettico scrittore del Novecento italiano, la cui voce ha completamente ripensato il canone della scrittura saggistica e narrativa e il cui impegno testimoniale, critico, politico ha riscritto il ruolo dell’intellettuale. Ha contraddetto e si è contraddetto, così recita il sottotitolo dell’evento. Una vera e propria rimemorazione, non un semplice omaggio, che unirà il potere della parola di Sciascia a quello della scena.

2. SAMANTHA CRISTOFORETTI | 9 maggio, ore 14

Samantha Cristoforetti – che per quasi sette mesi è stata in orbita attorno alla Terra sulla Stazione Spaziale Internazionale – racconterà la vita nello spazio a partire da “Diario di un’apprendista astronauta” (La nave di Teseo).

3. OMAGGIO A GEORGES SIMENON | 10 maggio, ore 17

A 30 anni dalla sua morte, quattro grandi autori – Diego De Silva, Maurizio De Giovanni, Giancarlo De Cataldo, Bruno Gambarotta – raccontano il proprio amore per il padre del commissario Maigret e di Kees Popinga, che sceglieva i nomi dei propri personaggi dall’elenco telefonico di Parigi.

4. FESTA DI COMPLEANNO PER PRIMO LEVI | 11 maggio, ore 10.30

A Primo Levi è dedicata una mattinata di studi, ideale festa di compleanno arricchita dal ricordo personale di Ernesto Ferrero. Vi prenderanno parte Helena Janeczek, Wlodek Golkorn, Marco Malvaldi, Telmo Pievani e Tommaso Pincio per confrontarsi con le opere dello scrittore-testimone.

5. ALBERTO ANGELA | 11 maggio, ore 10.30

Uno dei più amati divulgatori italiani racconta il carisma di Cleopatra, una donna che ha segnato la Storia, condizionando le vicende di Roma e di tre dei suoi più celebri protagonisti: Cesare, Antonio e Ottaviano.

6. J.D. SALINGER, MIO PADRE. E HOLDEN CAULFIELD | 11 maggio, ore 12.00

A 100 anni dalla nascita dell’autore de “Il giovane Holden” a Torino arriva Matt Salinger, il figlio dello scrittore, protagonista dell’incontro in collaborazione con Einaudi Editore. Un’occasione per conoscere qualcosa in più di uno scrittore tanto amato dai lettori quanto schivo e restio a raccontarsi.

7. JHUMPA LAHIRI | 11 maggio, ore 15.30

Jhumpa Lahiri, scrittrice statunitense di origini bengalesi, spinta dall’amore per la nostra lingua, presenta il frutto della propria ricerca, racchiuso nell’antologia “Racconti italiani” (Guanda). Una personalissima antologia di quaranta autori italiani, che ci restituisce una rappresentazione del Novecento letterario italiano attraverso le letture di una scrittrice Premio Pulizer (2000).

La scrittrice inglese Sophie Kinsella, alias Madeleine Wickham, 47 anni.

8. ROBERTO SAVIANO | 11 maggio, ore 16

Roberto Saviano getta uno sguardo profondo sulle migrazioni nel Mediterraneo, a partire da “In mare i taxi non esistono” (Contrasto), in cui commenta e contestualizza le fotografie di grandi reporter come Carlos Spottorno, che partecipa all’incontro. Un viaggio per immagini al fianco dei milioni di persone che hanno lasciato la propria terra. Inoltre l’autore, da poco premiato con l’Orso d’Argento alla Berlinale per la sceneggiatura di “La paranza dei bambini”, omaggia Corrado Alvaro, intellettuale calabrese di forte sensibilità civile, etica e culturale, che ebbe il coraggio di denunciare attraverso il proprio lavoro il male che si stava diffondendo nell’Europa degli Anni Venti.

9. SOPHIE KINSELLA E JOJO MOYES | 11 maggio, ore 17.30

Sophie Kinsella e Jojo Moyes, per la prima volta in Italia insieme, racconteranno i propri libri e la loro amicizia. Due grandi autrici di best-seller, entrambe in uscita con nuovi romanzi per Mondadori: “La famiglia prima di tutto!” la prima, “Sono sempre io” la seconda.

10. JOANN SFAR | 12 maggio, ore 17.30

Zerocalcare intervista – con una certa invidia – uno degli autori letterari e di fumetti più ammirati, famosi e prolifici di Francia, Joann Sfar, esponente di spicco di quella nuova generazione di autori francesi cresciuta negli Anni Novanta, a proposito dell’insieme delle sue opere.

 

Previous articleLIBROMANIA: se democrazia e libertà di espressione non sono solo parole
Next articleSalone Off: un giro per Torino – e dintorni – sul treno della cultura
Avatar
Giornalista per passione e professione. Mamma e moglie giramondo. Senese doc, adesso vive a Londra, ma negli ultimi anni è passata per Torino, per la Bay area californiana, per Milano. Iscritta all'albo dei professionisti dal 1 aprile 2015, ama i libri, il cinema, l'arte e lo sport.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here