Emergenza pacchetto: 7 idee originali per incartare i libri a Natale

Dai fiocchi di neve di carta o polistirolo alle decorazioni in lana cotta: come valorizzare un pacchetto

di Barbara Pastorelli

 

Natale è alle porte e probabilmente avete già finito di acquistato tutti i regali per familiari e amici. Come ogni anno non possono mancare sotto l’albero dei libri; molto spesso, però, nelle librerie vengono impacchettati con buste di carta o di nylon, poco adatte a valorizzare il prezioso contenuto.

Una carta da regalo colorata può risolvere il problema… ma creare dei pacchetti soddisfacenti non è semplice come potrebbe sembrare a prima vista.

Vi proponiamo sette suggerimenti, ripresi da un pezzo del Book Blog di Barnes & Noble, per incartare i libri in modo originale e creativo, rendendo ogni pacchetto unico e inimitabile.

 

FIOCCHI DI NEVE

Quanti di voi, alle elementari, hanno realizzato insieme alle maestre i fiocchi di neve di polistirolo tra i tanti lavoretti per le feste? Una bella idea può essere quella di applicare queste piccole creazioni che sanno d’inverno sulla carta da regalo (magari scegliendone una molto neutra o spartana, quella da imballaggio, per esempio). Per dare poi un tocco di classe si può aggiungere un fiocco rosso o azzurro e il gioco è fatto.

CARTOLINE DI NATALE

Per rendere la carta da regalo unica e personale si può decidere di attaccarci sopra una cartolina o un disegno realizzato appositamente per l’occasione. Le possibilità sono infinite: potete scegliere di disegnare una scena natalizia, un bell’albero colorato, magari, oppure, se non vi sentite troppo artistici, potete optare per una frase ad effetto, tratta da un romanzo e che parli di Natale e di festa.

TESSERE COLORATE

Un’altra idea divertente per rendere il libro impacchettato meno anonimo è quella di aggiungere sopra all’involucro delle piccole tesserine colorate in legno (avete presente quelle usate per il gioco Scarabeo?). Queste possono essere usate per formare una parola, un augurio o anche il nome della persona a cui è destinato il dono.

UN VECCHIO MAGLIONE COLORATO

Altra idea stravagante, ma d’effetto, è quella di prendere dall’armadio un vecchio maglione che non indossate più, meglio se colorato, e realizzare con questo un involucro per il libro. Un pacchetto di stoffa, morbido e inaspettato, magari da impreziosire con un fiocco e del nastro.

LANA COTTA

Bracciali, ferma-capelli, pochette, ma anche fiori e palline. Oggi con la lana cotta di realizzano tutta una serie di oggetti. Ecco allora che per rendere meno anonimo un pacchetto si può pensare di scegliere alcune di queste creazioni e applicarle sulla carta da regalo. Pacco 3D ed effetto assicurato.

PERLINE E STELLE

Un altro modo semplice per stupire il destinatario del vostro libro-regalo è quello di munirsi di pazienza e attaccare sulla carta – meglio se in tinta unita, argento, oro oppure rossa – perline o stelline, che formino un motivo oppure delle figure. Il risultato varrà il tempo speso con colla e pinzette.

SPILLE DI RAME

Se la carta da regalo vi appare poco luminosa, applicarci sopra delle creazioni in rame può essere la soluzione perfetta. Se ne trovano di tutte le forme – a stella, a fiore, a albero di natale, e perché no? Anche a libricino aperto.

 

Previous articleNatale alternativo con i doni “del benessere”
Next article“Lion – La strada verso casa”: un dramma dall’elegante realismo
Un portale d’informazione che si occupa di cultura e spettacolo a 360°, con un occhio di riguardo per il mondo dei libri e dell’editoria, per il cinema, la televisione, l’arte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here